Regione Romagna, Zanoni (Lega) replica all'Udc: "Il cerchiobottismo non porta lontano"

Regione Romagna, Zanoni (Lega) replica all'Udc: "Il cerchiobottismo non porta lontano"

FORLI' - "Non comprendiamo quale sia l'obiettivo dell'UDC in Consiglio Provinciale sul tema della Regione Romagna. La Capogruppo Bartolomei a furia di non prendere posizioni, ma di dare ragione a tutti, da brava moderatista di centro (sinistra) rischia di non sapere più che strada prendere".

 

E' il commento di GianLuca Zanoni, Capogruppo Lega Nord Romagna in Provincia di Forlì-Cesena, alle dichiarazioni di Maria Grazia Bartolomei (Udc) sulla Regione Romagna.


"Salvo criticare chi la strada l'ha ben disegnata come la Lega Nord Romagna, in coerenza con un programma politico chiera e condiviso da un numero sempre maggiore di Romagnoli. Sono oltre vent'anni che si parla  della Regione Romanga, ma di consentire ai soli Romagnoli di pronunciarsi non se ne parla neppure. E questo a causa dello storico cieco ostruzionismo della sinistra. Che si deve fare allora?" si chiede Zanoni.


"Rinunciare e continuare a parlare del nulla come vorrebbe Bartolomei? Certo, in questo caso si prenderebbero due piccioni con una fava, non scontentando nessuno (salvo negare le legittime rivendicazioni di un territorio trattato da Bologna come una "cenerentola") e mettendo a posto la nostra coscienza con poco sforzo".


"Ma la Lega Nord Romagna - dice Zanoni - quando prende un impegno e crede nei progetti giusti, come quello dell'autodeterminazione della Romagna, lo persegue con il cuore e con la mente, anche a costo di risultare indigesta alla maggioranza di sinistra ed ai miopi cerchiobottisti di ogni schieramento, che sembrano con capire o sottovalutano la posta in gioco".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -