Responsabilità sociale on-line, Hera 'medaglia d'oro' in Italia

Responsabilità sociale on-line, Hera 'medaglia d'oro' in Italia

Responsabilità sociale on-line, Hera 'medaglia d'oro' in Italia

Tra le 50 maggiori società quotate in Italia, Hera si è classificata al primo posto per la comunicazione sul web relativa alle pratiche di responsabilità sociale. Lo ha decretato la ricerca Csr Online Awards Italy 2010, realizzata, per il terzo anno consecutivo, dalla società di comunicazione Lundquist che ha stilato una pagella sull'efficacia della comunicazione online in tema di responsabilità sociale, prendendo in considerazione le 50 maggiori società quotate italiane.

 

 Sono stati 77 i parametri analizzati da 250 esperti provenienti da 30 paesi diversi e il Gruppo Hera si è classificato al primo posto, con 77 punti su 100, seguito da aziende del calibro di Eni, Fiat, Telecom, Enel, Pirelli.

 

La ricerca ha mostrato come un quinto circa delle società quotate non presentino sul sito istituzionale alcun contenuto sulla responsabilità sociale e come siano ancora poche le società che investono per una comunicazione efficace su questo tema. Oltre alla mancanza di obiettivi, dati e politiche, manca la volontà di dialogare con i propri portatori di interesse.

 

Hera, con 77 punti su un massimo di 100, guadagna la prima posizione grazie alla "propensione al dialogo con i propri stakeholder. Oltre a dare ampio spazio ai risultati raggiunti ed agli obiettivi futuri, resi ancora più concreti da esempi tangibili del proprio agire sul territorio, Hera punta molto su notizie ed eventi dedicati alla sostenibilità, valorizzati anche da una newsletter ad hoc".

 

"La sezione online di Hera sulla responsabilità sociale mette a disposizione infatti anche una newsletter specifica alla quale sono iscritti 65.000 utenti. Di particolare importanza per Hera è la sezione del sito dedicata al Bilancio di Sostenibilità (https://bs.gruppohera.it/), in cui è possibile trovare maggiori contenuti rispetto alla versione cartacea e che da quest'anno è stata resa disponibile per la consultazione anche attraverso Ipod. Tra l'altro, in questa edizione, è stata effettuata anche una verifica sul campo per mettere alla prova la velocità delle aziende nel rispondere alle domande sulla responsabilità sociale tramite la mail messa a disposizione. Delle 29 società che forniscono informazioni di contatto sul proprio sito, quasi la metà non ha risposto mentre 10 hanno dato un feedback prontamente in meno di 48 ore. Tra queste, Hera ha risposto entro le 4 ore" si legge in una nota dell'azienda.

 

«Gli stakeholder hanno bisogno di una comunicazione della responsabilità sociale sul web che non sia solo chiara ed esaustiva - dichiara James Osborne, responsabile della ricerca -, ma anche personalizzata ed in tempo reale. Per questo la classifica ha premiato i siti che stanno camminando in questa direzione, affinché dati, esempi e documenti non siano solo strumenti autoreferenziali, ma spunti per un confronto diretto con i propri portatori di interesse».

"Questo riconoscimento - commenta Maurizio Chiarini, amministratore delegato del Gruppo - riflette quel principio di trasparenza che guida il nostro lavoro e testimonia l'impegno forte dell'azienda sulla responsabilità sociale, tanto più importante se si considerano anche le dimensioni delle aziende con le quali siamo stati messi a confronto. E' stata premiata la nostra capacità e volontà di dare informazioni utili e in maniera accessibile a tutti i nostri referenti, ai clienti come ai fornitori, di permettere una verifica esterna del nostro operato 24 ore su 24 e di  creare canali di dialogo".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di fausto pardolesi
    fausto pardolesi

    mi sembra un po di leggere dei sondaggi che osannano il cavalier B.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -