Riccione, blitz nella sartoria cinese. Arrestati due clandestini

Riccione, blitz nella sartoria cinese. Arrestati due clandestini

Riccione, blitz nella sartoria cinese. Arrestati due clandestini

RICCIONE - E' di due arresti il bilancio di un'operazione finalizzata al contrasto del lavoro sommerso svolta dai Carabinieri di Riccione. Gli uomini dell'Arma, coadiuvati dagli agenti della Polizia Municipale, hanno effettuato un controllo in un laboratorio di sartorio gestito da cinesi. All'interno sono stati rintracciati due clandestini cinesi, in Italia senza fissa dimora, rispettivamente di 45 e 34 anni, ed un altro connazionale di 29 che aveva tentato di sfuggire al controllo.

 

Per questo scopo aveva raggiunto il sottotetto dell'edificio passando attraverso una botola interna. Quest'ultimo è stato accompagnato in Questura per esser colpito dal decreto di espulsione, mentre gli altri due sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza del comando in attesa del processo per direttissima.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di samigidi2
    samigidi2

    Un applauso all'amministrazione comunale di Riccione, che evidentemente le risorse per contrastare il fenomeno le ha. Quando chiediamo la stessa cosa per Forlì dove il fenomeno dilaga e rovina una parte importante dell'economia del territorio cittadino dal municipio ci rispondono che non ci sono le risorse, che non si può impiegare la municipale, che non è compito loro, nemmeno del comune! Un plauso anche ai carabinieri di Riccione. E se i controlli li facessero anche a Forlì, di notte, come andiamo dicendo da anii, sai le risate!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -