Riccione, catturati due 'topi da spiaggia'

Riccione, catturati due 'topi da spiaggia'

Riccione, catturati due 'topi da spiaggia'

RIMINI - Presi sul lungomare di Riccione due "topi di spiaggia". Nei guai sono finiti E.D., un napoletano di 37 anni domiciliato a Rimini, e S.D.S., uno svizzero di 41 anni residente a Teramo. I Carabinieri della locale stazione, impegnati in un servizio finalizzato a contrastare i reati contro il patrimonio nella zona di Ponte Marano, recentemente colpita dal fenomeno dei furti in spiaggia, li hanno sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto a bordo di una Smart.

 

Gli uomini dell'Arma hanno bloccato l'auto quando il 37enne si è improvvisamente fermato in viale D'Annunzio per caricare il complice che proveniva dalla spiaggia. All'interno della vettura sono stati trovati un televisore lcd, che era stato rubato all'interno del Music bar Hakuna Matata.

 

La successiva perquisizione eseguita presso l'hotel Fiammetta, dove aveva trovato alloggio il 41enne, ha permesso di trovare e sequestrare due banconote da 100 euro ed una banconota da 20 euro contraffatte. Pertanto S.D.S. è stato indagato anche per spendita di monete falsificate.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, l'ulteriore perquisizione locale effettuata nell'appartamento del napoletano ha permesso di trovare un PC portatile Acer, sempre oggetto di furto ai danni del Music bar Hakuna Matata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -