Riccione, consigliere Fli preso a pugni dal collega Pdl: ''A casa i nuovi squadristi''

Riccione, consigliere Fli preso a pugni dal collega Pdl: ''A casa i nuovi squadristi''

Il finiano Valter Ciabochi

RICCIONE - Il nervosismo tra Pdl e Fli si sente anche in Romagna. Il finiano Valter Ciabochi è stato colpito con un pugno al naso da Luciano Tirincanti, del Pdl, dopo un vivace scambio di battute. Lo spiacevole episodio si è consumato giovedì poco prima dell'inizio Consiglio comunale di Riccione. Tirincanti è offeso per le battute pungenti di Ciabochi sui socialisti, finite anche sulla stampa. Ma la peggio l'ha riportata Ciabochi, che è dovuto ricorrere all'ospedale.

 

Il finiano, dal letto del ‘Ceccarini' di Riccione dove è stato ricoverato, si è affidato a Facebook per rassicurare delle sue condizioni di salute. "Purtroppo per me, dalle parole d'odio si è passati alle vie di fatto - ha esordito Ciabochi -. La vile aggressione, a freddo, da me subita sui banchi del Consiglio Comunale, preceduta da insulti che riferirò puntualmente alla Magistratura è frutto di un clima mediatico violento da tempo creato dal PDL contro ogni voc...e libera e diversa".

 

"Violenza verbale che si è accentuata dopo la creazione del nuovo soggetto politico del Presidente Fini al quale ho aderito per contribuire alla fine del "Berlusconismo" - ha proseguito -. Le parole di "Berlusconi" che ci ha definito "traditori" mi lasciano intravedere un futuro pieno di vendette e spedizioni punitive verso tutti noi marchiati di infamia".

Ciabochi vede per il 14 dicembre, data x per la fiducia in Parlamento del governo, "la possibilità di liberare l'Italia da questi nuovi squadristi che per un gioco orribile di sono definiti il "partito dell'amore". Un male fisico come quello procuratomi per esclusivi motivi politici è nulla rispetto al profondo malessere esistenziale di sapere che nel 2010 è tremendamente attuale l'aggressione fisica a causa delle proprie opinioni espresse in modo pacifico e democratico".

 

Il finiano non ha nascosto "di avere paura per ulteriori aggressioni". "Spero che le coscienze civili, le forze politiche sane e le Istituzioni stigmatizzino e condannino l'episodio di gratuita violenza politica isolando inesorabilmente dalla partecipazione alla vita pubblica questi soggetti violenti e cinici - è l'appello di Ciabochi -. E' la migliore cura per chi come me interpreta la politica non in modo settario e squadrista".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di pm
    pm

    Signor Claudio, non si stupisca di questi comportamenti, evidentemente prendono esempio dal coordinatore nazionale del PDL, che si rivolge al capo dello stato con un "me ne frego" di triste memoria. (Patrizio)

  • Avatar anonimo di claudio
    claudio

    dicono che i politici di sinistra siano litigiosi; mi pare che anche quelli di destra (quelli del PARTITO DELL'AMORE) non scherzino: un bell'esempio di PAR CONDICIO!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -