Riccione: ecstasy in tasca, 23enne condannato ad un anno e mezzo

Riccione: ecstasy in tasca, 23enne condannato ad un anno e mezzo

RICCIONE - Un anno e sei mesi di reclusione (pena sospesa). E' questa la condanna inflitta dal gip del Tribunale di Rimini, Lucio Ardigò, al 23enne di Lecce Daniele Terzi, arrestato nell'agosto dello scorso anno dai Carabinieri dopo esser stato trovato in possesso di 40 pasticche di ecstasy all'interno di una discoteca di Riccione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane si è giustificato dicendo di non essere uno spacciatore professionista e di averlo fatto solo perché aveva finito i soldi per le vacanze. Assolta la fidanzata minorenne che era stata fermata con l'accusa di concorso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -