Riccione, fa razzia nelle auto ma viene bloccato ed arrestato

Riccione, fa razzia nelle auto ma viene bloccato ed arrestato

Riccione, fa razzia nelle auto ma viene bloccato ed arrestato

RICCIONE - I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Riccione hanno arrestato nel cuore della nottata tra venerdì e sabato un romano di 39 anni, residente a Milano, già noto alle forze dell'ordine, per aver violato la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di obbligo soggiorno nel capoluogo lombardo, perchè accusato di furto aggravato e ricettazione, porto abusivo di armi da guerra e altri reati. A dare l'allarme è stato un militare libero dal servizio.

 

Si tratta di un maresciallo effettivo alla Stazione Carabinieri di Roma-Ottavia, che, insieme al personale addetto alla sicurezza interna di un pup, avevano raggiunto e bloccato il 39enne milanese che aveva commesso numerosi furti.

 

La successiva perquisizione dell'interessato ha permesso di trovare e sequestrare un marsupio con una pistola Beretta modello 84 completa di caricatore con 13 colpi, un computer portatile ed un telefono cellulare, provento di un furto commesso poco prima all'interno dell'Alfa Romeo 156 di un appuntato della Guardia di Finanza in servizio ad Ancona.

 

Sono inoltre stati recuperati tre portafogli contenenti documenti vari e la somma complessiva di 350 euro, 3 telefoni cellulari, un orologio ed un bracciale da uomo in acciaio, nonchè la forbice utilizzata per aprire le auto delle vittime dei furti ai quali la refurtiva è stata successivamente restituita. L'arrestato è stato infine associato alla Casa Circondariale di Rimini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -