Riccione, in piazzale Roma il flashmob dei "Namasté"

Riccione, in piazzale Roma il flashmob dei "Namasté"

Riccione, in piazzale Roma il flashmob dei "Namasté"

RICCIONE - Sabato sera a Riccione in piazzale Roma grande evento con il flashmob dei Namastè, organizzato da GP Eventi con il patrocinio del Comune di Riccione.

 

Il progetto Namastè, nasce nel luglio 2008 da una collaborazione tra due musicisti con la stessa forte passione per la musica acustica, due voci soliste con la stessa importanza, due modi diversi tra loro di comunicare storie di vita ed emozioni. Dopo un solo anno di vita, i Namastè entrano in studio per registrare il loro album d'esordio con Davide Ross e firmano quindi per la GP-INDIE-RECORDS, e GP EVENTI come management.

 

A giugno è uscito il loro primo singolo "La bella e la bestia" che viene presentato in tutta Italia con una serie di concerti, e compreso in un EP che è l'anteprima dell'album di prossima uscita.

 

Per aggregare ancora più gente nelle piazze, nasce l'idea di un flashmob, che Frank Paulis (voce e chitarra dei Namastè) ci racconta in un'intervista che ha concesso a Romagna Oggi.

 

Namastè, parola che rimanda a luoghi lontani, che cosa significa?

Namastè è una parola sanscrita il cui significato letterale è "mi inchino a te". E' legata inoltre ad un significato spirituale che molti traducono con "il divino che è in me saluta il divino che è in te".

 

La bella e la bestia è il vostro primo singolo, di che cosa parla il testo?

La canzone tratta il tema del maltrattamento e lo sfruttamento degli animali per le loro pellicce, raccontando la storia di un ironico, quanto improbabile, scambio di ruoli e di pellicce tra una persona e un formichiere. (Qui potete vedere il video della canzone https://www.youtube.com/watch?v=m-j1Z-vMwY8&feature=player_embedded)

 

(La LAV ha dato il suo supporto alla canzone come ci racconta Simone Pavesi, responsabile LAV, settore pellicce: "Ogni volta che si acquista una pelliccia o un capo di abbigliamento con inserti in pelliccia si diventa complici di un mercato in cui gli animali sono solo prodotti da mettere in vetrina ed indossare, e si chiudono gli occhi davanti alle atroci sofferenze che i sistemi di allevamento e uccisione provocano a questi animali. Abbiamo quindi colto con piacere il supporto che i Namastè stanno dando alla campagna LAV contro lo sfruttamento degli animali utilizzati per la produzione di pellicce. Ci auguriamo che sempre più persone si domandino in futuro, così come cantato dai Namastè: ma come si può fare, a cambiare posto all'animale?".)

 

Oltre al singolo che state promuovendo avete già pronto anche un EP. Avete anche un disco in uscita?

Certo...tutto pronto, con tutta probabilità uscirà a settembre

 

Il titolo?

Decideremo quando uscirà.

 

Il vostro genere è molto vario, dove trovate così tanta ispirazione?

Le nostre esperienze musicali, i nostri ascolti...le nostre stesse vite.

 

La scelta di avere due cantanti distinti è una soluzione interessante, puoi dirci qualcosa di più?

Un caso...In un momento di risposte, sia io che Davide (Turci), avevamo bisogno di sapere se la nostra passione, fosse davvero più forte di quella dei membri delle nostre rispettive band...Ci siamo ascoltati e piaciuti sin dall'inizio...abbiamo iniziato la ricerca di musicisti con le nostre caratteristiche e poi...beh, il resto, lo dovete ascoltare.

 

Siete una band che con coraggio affronta la gavetta di presentare i propri pezzi con una campagna massiccia di concerti. Pensate di percorre anche altre strade?

Tutto ciò che darà visibilità alla band sarà in quel senso "sfruttato", ma la nostra preferenza va di certo ai concerti.

 

Sabato 31 luglio sarete a Riccione per un flashmob, puoi spiegarci la serata e dirci che cosa si tratta?

Sostanzialmente una coreografia di gruppo nei posti e nei momenti più inaspettati...La nostra produzione crede molto nelle forme di divulgazione del nostro progetto ed ha organizzato questo "ballo di gruppo"...quindi, non dovete far altro che seguire il formichiere e dare un bel senso all' enorme mole di lavoro fatta dal nostro manager. Ci sarà tanta gente che ballerà una coreografia studiata dalle scuole di ballo emiliane, sulla musica di La bella e la bestia. Durante la canzone tra il pubblico, a poco a poco si aggiungeranno più gruppi di ballo, in cui anche i presenti arrivati per guardare lo spettacolo potranno aggiungersi e seguire i semplici movimenti delle persone accanto a loro.

 

Dove si possono trovare i passi della canzone e seguire il "Formichiere"?

Sul nostro sito www.namasteband.it o sul nostro profilo facebook "Namaste".

(qui potete vedere la coreografia: https://www.youtube.com/watch?v=wzYTCBtsnx8&feature=player_embedded)

 

Fino ad oggi che airplay radiofonico avete avuto?

Alcune radio hanno già in rotazione il singolo, altre si stanno via via, aggiungendo.

 

La risposta del pubblico ai vostri concerti com'è?

Si diverte, ascolta, balla e perchè no...riflette anche sui temi che affrontiamo.

 

Quali altri progetti avete in futuro?

Tanto e spero anche di più...intanto stiamo sul qui ed ora.

 

I Namastè sono:

 

Frank Paulis-voce&chitarra

Davide Turci-voce&chitarra

Simone Bevilacqua-batteria&cori

Enrico Bartoli-basso

Letizia Ciocci-tastiere&Cori

 

Per maggiori informazioni:

www.namasteband.it

https://www.myspace.com/bandnamaste

 

 

 

MAURO MANARESI

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -