Riccione, Lombardi (Pdl): "Ausl versi quanto dovuto alle terme"

Riccione, Lombardi (Pdl): "Ausl versi quanto dovuto alle terme"

RICCIONE - La società Riccione Terme SpA avrebbe in corso un procedimento giudiziario, non ancora giunto all'esito finale, all'interno del quale contesterebbe, attraverso i propri legali, tutti gli addebiti che le sono mossi.


Lo afferma in un'interrogazione il consigliere regionale Marco Lombardi (fi-pdl), evidenziando che l'Azienda Usl di Rimini avrebbe sospeso i pagamenti dovuti alla società "ipotizzando la possibilità di dover poi ricevere da questa un notevole risarcimento" e che la stessa Autorità inquirente, in comunicazioni ufficiali e su richiesta dell'Ausl riminese, avrebbe già predisposto un sequestro sui beni della società, che avrebbe coperto "ampiamente" i possibili "esborsi per spese di giustizia e per eventuali risarcimenti all'Azienda".

 

La Riccione Terme SpA, inoltre, avrebbe rilasciato un'ulteriore fideiussione di un milione di euro, depositata presso il Tribunale di Rimini, ad ulteriore garanzia della somma dovuta.

In questo modo - scrive Lombardi - l'Ausl, a fronte della somma indebitamente trattenuta, disporrebbe attualmente di garanzie per due milioni di euro. Non dovrebbe quindi più sussistere alcun motivo per proseguire nel suo atteggiamento dilatorio rispetto al versamento di quanto dovuto alla società in questione.

 

Il consigliere evidenzia che le somme dovute e non corrisposte, che ammontano a circa un milione di euro, starebbero determinando "una forte tensione finanziaria" tale da porre in pericolo l'operatività della società e, di conseguenza, il posto di lavoro di oltre 140 addetti.

Lombardi chiede quindi al Presidente della Giunta regionale se non ritenga opportuno, fatte le necessarie verifiche, sollecitare l'Ausl di Rimini a corrispondere le somme dovute alla Riccione Terme SpA, evitando così il rischio che un'altra importante azienda locale entri in crisi con le inevitabili ripercussioni sull'occupazione.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -