Riccione: malattia delle tartarughe nel picco massimo

Riccione: malattia delle tartarughe nel picco massimo

Riccione: malattia delle tartarughe nel picco massimo

RICCIONE - Arrivano senza sosta le tartarughe colpite dal parassita ‘Dente di cane' alla Fondazione Cetacea di Riccione. Sono 25 negli ultimi 20 giorni gli esemplari ammalati arrivati nella "clinica specializzata" delle tartarughe: 14 nell'ultima settimana, con un crescendo negli ultimi giorni: quattro lunedì, una martedì e due solo mercoledì mattina. La Fondazione lancia un appello per trovare volontari disposti a portare gli animali malati a Riccione.

 

Il fenomeno è noto nella comunità scientifica, ma purtroppo a quanto pare non se ne conoscono le cause. Le tartarughe rimangono colpite in modo grave in Adriatico, la Fondazione Cetacea riesce a curarle, ma alcune sono indirizzate alla clinica veterinaria ‘Modena Sud'. Le prime tartarughe arrivate a metà luglio stanno già bene. Questo, però, solo per quelle che hanno la fortuna di trovare un bagnante di buon cuore che le raccolta e le porti a chi di dovere.

 

Ma la Fondazione Cetacea ha bisogno di più collaboratori. "Abbiamo bisogno di aiuto. principalmente economico. Inoltre, ci servono persone che abitano a Ravenna, Cervia, Cesenatico, Pesaro, Fano, Senigallia e che siano disponibili, in caso di ritrovamento di tartarughe ad andare sul posto, recuperarle, e portarcele a Riccione", fanno sapere sul sito internet. Per aderire all'appello l'indirizzo mail è ambientemare@fondazionecetacea.org.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -