Riccione, molesta 39enne. Addetto al caffè a processo

Riccione, molesta 39enne. Addetto al caffè a processo

E’ accusato di aver palpeggiato una riccionese di 39 anni e di averle strappato gli slip di dosso. Sembra la sceneggiatura di un film vietato ai minori quello che vede come protagonista un giovane 25enne di Coriano, collaboratore di una ditta che installa macchinette da caffè nelle abitazioni private. L’episodio, per il quale è iniziato il processo, risale ad un caldo pomeriggio dell’11 luglio 2006. Il ragazzo si è difeso dicendo che la donna si è inventata tutto.


La 39enne, difesa dall’avvocato Cristiano Basile, ha confermato le accuse, spiegando di esser stata prima palpeggiata, mentre era impegnata a sistemare la tavola, e successivamente spinta contro un muro, strappandole gli slip di dosso.


L’imputato, assistito dal legale Athos Valori, ha invece dichiarato di esser giunto all’abitazione della donna per esaminare la macchinetta del caffè. Quindi verificato che tutto funzionasse ha lasciato la casa salutando la donna, invitandola a chiedere alla casa produttrice la sostituzione del prodotto. La prossima udienza è fissata per il 27 maggio 2008 dove sfileranno i testimoni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -