Riccione, Moni Ovadia con "Il registro dei peccati" al Teatro del Mare

Riccione, Moni Ovadia con "Il registro dei peccati" al Teatro del Mare

Riccione, Moni Ovadia con "Il registro dei peccati" al Teatro del Mare

La Stagione di Prosa di Riccione, con la direzione artistica della Compagnia Fratelli di Taglia, entra nel vivo con l'atteso arrivo nella Perla Verde di Moni Ovadia, che venerdì 19 novembre, alle ore 21,15, presenterà in esclusiva per la Romagna, al Teatro del Mare, il nuovo spettacolo "Il Registro dei Peccati". Rapsodia lieve per racconti, melopee, narrazioni e storielle proposta in collaborazione con gli Incontri del Mediterraneo che si svolgeranno dal 15 al 29 novembre e saranno dedicati all'Israele che cerca il dialogo.

 

Un recital ideato e interpretato da Moni Ovadia, nel solco del teatro musicale attraverso il quale l'artista ha dato una lettura contemporanea e unica nel suo genere alla cultura yiddish, rendendola conosciuta e apprezzata dal grande pubblico. Con Il Registro dei peccati l'opera di recupero e rielaborazione del patrimonio artistico, letterario, religioso e musicale degli ebrei dell'Europa Orientale si sofferma sul mondo khassidico, corrente dell'ebraismo dalla spiritualità molto accessibile, movimento religioso di natura popolare ricco di racconti prodigiosi in cui sacro e profano, reale e miracoloso, si confondono.

 

Un mondo mirabilmente trasfigurato da Marc Chagall nei suoi fantasiosi e colorati dipinti. Il fervore estatico e allo stesso tempo quotidiano del mondo khassidico verrà reso da Ovadia in tutta la sua ricchezza e varietà fatta di preghiera e studio ma soprattutto di canto, danza e narrazione con una particolare predilezione verso l'umorismo che - nel rapporto con il divino - era molto stimato dai grandi maestri del khassidismo in quanto potente antidoto all'idolatria. Moni Ovadia condurrà per mano gli spettatori in un viaggio alla scoperta di un mondo straordinario in cui profondità e leggerezza convivono armoniosamente per dare vita - da inarrivabile maestro concertatore - a un'esperienza che trascende le contrapposizioni e le prevaricazioni religiose, spiazza ogni ortodossia clericale e smaschera la miseria dei bigotti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -