Riccione: muore dopo caduta, aperta inchiesta per omicidio colposo

Riccione: muore dopo caduta, aperta inchiesta per omicidio colposo

Riccione: muore dopo caduta, aperta inchiesta per omicidio colposo

RICCIONE - Il Procuratore capo della Repubblica di Rimini, Paolo Giovagnoni, ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo per la morte di Cesare De Lucca, un bidello di 61 anni che ha perso la vita nella notte tra mercoledì e giovedì a causa di un trombo dopo esser inciampato lunedì mattina su una radice in viale Corridoni a Riccione. La magistratura vuole appurare se il decesso possa esser stato causato dalle lesioni che la vittima ha riportato nella caduta.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente si è verificato poco prima che De Lucca arrivasse alla scuola elementare Annika Brandi dove lavorava. Qui ha accusato poco dopo un malore. Per questo motivo è stato chiesto l'intervento dei sanitari del ‘118', che hanno trasportato il 61enne in ospedale. Nella notte tra mercoledì e giovedì l'improvviso decesso. Il procuratore Giovagnoni ha disposto anche l'esame autoptico che verrà eseguito nei prossimi giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -