RICCIONE - Pagano Rolex con assegni rubati, tre denunciati

RICCIONE - Pagano Rolex con assegni rubati, tre denunciati

RICCIONE – Avevano acquistato due orologi Rolex del valore di euro 19.800 euro presso una nota oreficeria di Riccione pagando con assegni circolari che, al momento della riscossione, sono stati risultati oggetto di furto denunciato da una napoletana di 45 anni, residente a Rimini, in circostanze che, successivamente alle indagini esperite, sono risultate fasulle. I Carabinieri della stazione di Riccione hanno denunciato in stato di libertà tre persone con l’accusa di truffa.


Si tratta di un napoletano di 40 anni, residente a Bologna e già noto alle forze dell’ordine, di un bolognese 45enne e della donna, fidanzata con il 40enne, quest’ultima anche accusa di calunnia e simulazione di reato. I due uomini si erano presentati il 14 settembre scorso presso una nota gioielleria di Riccione per acquistare due Rolex dal valore di oltre 19mila euro, pagando con assegni circolari già firmati dalla napoletana.


Gli assegni, durante il successivo atto di riscossione, sono stati contestati dall’istituto di credito presso cui erano stati posti all’incasso poiché erano risultati oggetto di furto denunciato dalla stessa donna indagata in circostanze che, successivamente alle indagini esperite, sono risultate fasulle.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -