Riccione, pennuti sott'acqua al Parco della Resistenza

Riccione, pennuti sott'acqua al Parco della Resistenza

Riccione, pennuti sott'acqua al Parco della Resistenza

RICCIONE - Geat, Spa pubblica di gestione servizi per l'ambiente ed il territorio, è intervenuta, anche giovedì in diverse zone di Riccione per diminuire i disagi che si sono registrati in questi giorni a causa delle abbondanti piogge e del vento. In particolare per mettere in sicurezza l'area del Parco della Resistenza attorno alla voliera degli uccelli. In quella zona si sono accumulati fino a 30 centimetri d'acqua. I volatili sono stati tutti messi in salvo dal custode del Parco e sistemati nella parte superiore della voliera.

 

Geat ha delimitato l'area per impedirne l'accesso e, grazie a Riziero Santi, responsabile della Protezione Civile di Riccione, che ha fatto da tramite, si è dotata di una pompa idrovora di proprietà della Protezione Civile di Rimini. Non si segnalano, al momento, altri disagi particolari all'interno del Parco. Geat si è anche attivata per risolvere definitivamente il problema dell'entrata dell'acqua nella torre del Giglio del cimitero nuovo, quando tira vento forte da nord. In tempi brevi, saranno aumentati i pannelli frangivento e saranno poste delle vetrate a chiusura delle aperture presenti nella torre, in modo tale da consentire alla luce di entrare (motivo per il quale erano state fatte) ma non all'acqua piovana.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -