Riccione: raccolta differenziata, appello dell'assessore agli albergatori

Riccione: raccolta differenziata, appello dell'assessore agli albergatori

RICCIONE - Il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti della Provincia di Rimini prevede il raggiungimento della percentuale del 50% di raccolta differenziata entro il 2008. Un obiettivo molto importante e sfidante per la qualità ambientale delle nostre città che richiede necessariamente la partecipazione e la collaborazione attiva di tutti; in particolar modo delle attività economiche ed in primis degli albergatori.

 

Per tutte le strutture alberghiere dei 5 comuni della Riviera di Rimini è stato attivato nel mese di giugno, un nuovo progetto di raccolta differenziata che ha portato all'introduzione della selezione ecologica di un'altra frazione di rifiuto: quella degli imballaggi leggeri in plastica, acciaio, alluminio. Per comprendere lo stato di applicazione dei nuovi progetti di raccolta e la qualità dei servizi offerti, l'assessore all'Ambiente del Comune di Riccione Mario Galasso e Dirigenti di Hera Rimini, in collaborazione con le associazioni di categoria, hanno fatto visita nei giorni scorsi ad alcuni albergatori di Riccione. Obiettivo della visita è in primis valutare eventuali criticità nello svolgimento del progetto, raccogliere segnalazioni nonché input per ottenere il miglioramento del servizio.

 

Questo primo appuntamento con gli operatori riccionesi ha permesso di riscontrare una buona partecipazione ai nuovi progetti di raccolta differenziata da parte degli albergatori che si stanno impegnando nella separazione dei rifiuti prodotti all'interno delle attività.

 

"A fronte di talune criticità evidenziate ad inizio stagione nelle modalità di svolgimento del servizio di raccolta" dichiara Mario Galasso" va segnalato che gli albergatori sono concordi nel registrare un concreto miglioramento dei servizi di raccolta differenziata a partire dall'inizio di luglio. La maggior parte degli albergatori ha mostrato partecipazione attiva al progetto."

 

I primi alberghi che hanno ricevuto la visita dall'Amministrazione Comunale, tra gli altri Hotel Ninive, Amalfi, Camay, Dory Fedora, Adlon. Il prossimo appuntamento con gli operatori è fissato per la prossima settimana.   

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -