Riccione: raggiro e truffa per 80.000 euro, arrestato dai carabinieri

Riccione: raggiro e truffa per 80.000 euro, arrestato dai carabinieri

Rimini, 28 feb. - (Adnkronos) - Ha approfittato dell'infermita' di C.M., un trentenne di Riccione e facendogli credere di essere suo socio in affari lo ha derubato portandogli via diverse migliaia di euro. Ma il raggiro non si e' concluso nel migliore dei modi per Gionas Pozzi, un riccionese di 41 anni, gia' noto alle forze dell'ordine anche per reati contro il patrimonio, che e' finito in carcere al termine degli accertamenti dei carabinieri della locale Compagnia.

Martedì sera infatti i militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare per circonvenzione di incapace emessa nei suoi confronti dal gip di Rimini, Lucio Ardigo', su richiesta del pm Paolo Gengarelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -