RICCIONE - Riccione Cinema d’Autore: lunedì e martedì ''Lettere da Iwo Jima''

RICCIONE - Riccione Cinema d’Autore: lunedì e martedì ''Lettere da Iwo Jima''

RIMINI - Al Cinema Africa penultima accoppiata di serate dedicata gli appassionati di grande cinema con Riccione Cinema d’Autore. La rassegna, ormai diventata un appuntamento imperdibile per un pubblico sempre più numeroso, ha visto sfilare alcune delle pellicole più interessanti dell’ultima stagione cinematografica a livello mondiale.

Questa settimana è la volta di “Lettere da Ivo Jima”, ultimo lavoro –in ordina cronologico- di Clint Eastwood, che prosegue il percorso iniziato con “Flags of our Fathers”.


Durante la seconda Guerra mondiale sulla piccola isola di Iwo Hima , tra la spiaggia di sabbia nera e le cave di zolfo , si consuma lo scontro tra i soldati americani e quelli giapponesi. Questi ultimi, mandati allo sbaraglio , sono consapevoli di non tornare più a casa. L’esercito e la difesa sono affidati al generale Tadamichi Kuribayashi, uomo di grande cultura, che sa di combattere una guerra senza speranza , ma profondo conoscitore delle strategie militari, ha l’obiettivo di uccidere almeno dieci americani. Incredibilmente giapponesi e americani si scontrano e combattono per 40 giorni.

Sul campo non rimangono solo i cadaveri , ma anche le lettere mandate a casa , piene di paura ma anche di coraggio ed eroismo.


Se “Flags of our fathers” rappresentava la visione interpretativa più americana di Eastwood, “Lettere da Ivo Jima” è l’altra faccia della stessa medaglia, analitica e più profonda. La malinconia, il dolore e l’annientamento della guerra combaciano ma qui Eastwood non giudica ciò che non ha visto o conosciuto: si limita ad immaginare e ad analizzare la terribile profondità della guerra, agghiacciante e allo stesso tempo colma di diversità, di emozioni, di caratteri e possibilità narrative.

Ivo Jima è struggente, ogni scena emana quel rispetto orientale che rende le attese e i rumori delle battaglie più meditativi. L’onore è il cardine e la fede dell’esercito giapponese, condannato all’evidente massacro, ma fiero anche nelle sue più intime paure. Ogni protagonista non viene mai stereotipato e diventa quindi capace di sorprendere. La semplicità di Shimizu, l’astuzia di Saigo sono sfumature caratteriali di semplici ragazzi che attendono il nemico e l’orrore che arriverà senza neanche conoscerne le dimensioni.


Lunedì e martedì prossimi – 28 e 29 maggio – l’ultimo film di questo ciclo di Riccione Cinema d’Autore: “Apnea”, di Robert Dordit


Lunedì 21 e martedì 22 maggio

Lettere da Iwo Jima

Regia Clint Eastwood

Con Ken Watanabe, Kazunari Ninomiya

Usa 2006

140’

Cinema Africa, Via Gramsci 39, Riccione

Spettacolo unico ore 21.30

Ingresso € 5,00

info 0541 608285/83

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Comune di Riccione - Assessorato alla Cultura


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -