Riccione, sabato alla Biblioteca comunale il Linux Day

Riccione, sabato alla Biblioteca comunale il Linux Day

RICCIONE - L'associazione culturale RiminiLUG (Rimini Linux User Group), con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini, del Comune di Riccione e della Circoscrizione 3 del Comune di Rimini, organizza l'ottava edizione riminese del LinuxDay, manifestazione nazionale di promozione del sistema operativo Linux e della filosofia open-souce.
Presso la  Sala Conferenze del Centro della Pesa, Biblioteca Comunale di Riccione, in via Lazio 10, dalle 9:30 alle 18:30, esperti e appassionati illustreranno come possa essere facile e spesso non costoso utilizzare in ogni ambito - ufficio, tempo libero, multimedialità, impresa, educazione, gioco - gli strumenti che sviluppatori di tutto il mondo implementano e mettono a disposizione di chi voglia ?solo? applicarsi un po? con un diverso modo di utilizzare il computer.


In particolare, quest'anno si parlerà di software e tecniche per la gestione ed elaborazione delle centraline elettroniche dei moderni motori di auto e moto, di monitoraggio proattivo e reattivo delle infrastrutture informatiche, di videosorveglianza, di software per produzione musicale  e di editing video, il tutto attraverso brevi presentazioni di soluzioni open-source, ripetute più volte nell'arco della giornata.


A fianco di questi momenti istituzionali, si avranno occasioni più informali di approfondimento dei temi trattati, anche attorno a postazioni dimostrative.


Il tutto, ovviamente, a ingresso libero e gratuito

Il LinuxDay, è una manifestazione nazionale (www.linuxday.it), coordinata dall'ILS (Italian Linux Society ? www.linux.it)  e organizzata localmente da più di cento associazioni in tutta Italia. Dal 2003 l'edizione riminese, che ha sempre avuto ottimi riscontri di pubblico (con affluenze anche di 400-500 persone) è curata dal RiminiLUG.

Il RiminiLUG (Rimini Linux User Group ? www.riminilug.it) è un'associazione culturale senza fini di lucro. Nasce nell'ottobre del 2003, conta attualmente un centinaio di soci. Nell'arco dei sette anni di attività ha prodotto manifestazioni, corsi e collaborazioni,contattando e contattata da centinaia di utenti, inserendosi a pieno titolo nel tessuto culturale e sociale della provincia di Rimini. Tutte le attività sono frutto dell'impegno volontario e gratuito  dei membri dell'associazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -