Riccione, sabato di scena l'affabulatore Anglisani al Teatro del Mare

Riccione, sabato di scena l'affabulatore Anglisani al Teatro del Mare

RICCIONE - La Stagione di Prosa del Teatro del Mare di Riccione rinnova l'appuntamento serale con il teatro per le famiglie. Sabato 12 febbraio alle ore 21,15 in scena Roberto Anglisani, uno dei principali attori/narratori italiani già collaboratore di Marco Baliani e vincitore per ben cinque volte del Premio ETI Stregagatto, con lo spettacolo Giovanni Livigno - ballata per piccione solista ispirata al più famoso parente Jonathan Livingston. Una produzione Trickster Bricconi Divini, scritta e interpretata da Anglisani con la regia di Maria Maglietta e le musiche di Leueopta.


Un racconto per crescere adatto a tutta la famiglia, adulti e bambini dagli 8 anni di età che avranno la possibilità, guidati da Anglisani, di librarsi in volo e vivere le avventure del giovane Giovanni Livigno. Uno come tanti, le piume sempre un po' scomposte e una voglia fin da piccolo di gettarsi oltre il nido e fare un salto ad ali spiegate. Giovanni è un piccione nato in un quartiere di periferia di una grande città e il suo cuore batte al ritmo del quartiere: quattro giorni senza storia, poi il venerdì del mercato, il sabato della trasgressione e la domenica del riposo. Anche per lui arriva quel momento della vita in cui il gruppo è tutto e la vita del gruppo ha le sue regole e i suoi ritmi: tettoia del bar, tiro al parabrezza pulito, raid alla piazza del mercato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si fa casino, si passa il tempo, ma non si sfugge ugualmente alla noia e la vita sembra che scivoli via tra le zampe. Allora bisogna cercare sempre qualcosa di nuovo, di diverso, di pericoloso... sentire un brivido e smetterla di restare a guardare! Il gruppo di piccioni tenta quindi la sortita in piazza Duomo e lì è scontro duro.  Poi resta una sfida più terribile, più rischiosa... Passata quella soglia, c'è solo il grande buio dentro e fuori... Alla discarica, no man's land della città, terra d'elezione di reietti e di diversi, Giovanni Livigno incontra un maestro... e scoprirà che è solo vincendo la paura che si può andare incontro al proprio destino. Il resto non conta. Le ali se le porta dentro, da sempre, e ogni momento è quello giusto per farlo... il grande volo!

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -