Riccione, salgono a 67 le aree giochi per bimbi

Riccione, salgono a 67 le aree giochi per bimbi

Riccione, salgono a 67 le aree giochi per bimbi

RICCIONE - Con la recente sistemazione dell'area giochi nel parco "Pio La Torre" (tra via Riva di Reno e via Flaminia), ultimata subito dopo Pasqua, sono salite a 67 le aree giochi attrezzate per i bambini a Riccione. Si tratta di aree poste in giardini, parchi, scuole, aree pubbliche, centri di quartiere. I giochi sono circa 320 tra altalene, torri, ponti, tunnel, velieri. "Il Comune ci ha già fatto sostituire i giochi non più in regola secondo le normative vigenti", spiega Alessandro Casadei, presidente di Geat.

 

"Inoltre, questi sono soggetti a una serie di controlli: visivi, ogni 15 giorni; funzionali, ogni tre mesi; strutturali ogni 12 mesi. Durante la primavera/estate, una squadra di due persone si preoccupa della manutenzione continua". "Sono tipologie di giochi che hanno fini ludici, motorii ed educativi", spiega Giuseppe Massari, responsabile delle aree giochi per Geat.

 

"Nel Parco della Resitenza, ad esempio, abbiamo messo il ‘gioco dei nove', una sorta di ‘teletris' che i bambini possono completare con figure di animali o con numeri. Barche e velieri stimolano la loro fantasia. Torrette con scivolo e altalena servono a sviluppare le loro capacità fisico motorie. Il tutto cercando di garantire la massima sicurezza", ha concluso Massari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -