Riccione, si spacciano per poliziotti per derubare giovane pusher

Riccione, si spacciano per poliziotti per derubare giovane pusher

Riccione, si spacciano per poliziotti per derubare giovane pusher

RICCIONE - Qualificandosi poliziotti hanno rubato ad un giovane un sacchetto contenente pochi grammi di Mdma. Un assistente capo della polizia penitenziaria in servizio presso il carcere di Sulmona, il 47enne F.G., e un agente di commercio, il 39enne romano P.P., residente a Vittorito (Aquila), quest'ultimo già noto alle forze dell'ordine, sono stati arrestati alle prime luci dell'alba di domenica dai Carabinieri di Riccione con l'accusa di furto aggravato.

 

L'episodio è avvenuto in una nota discoteca della Perla Verde. Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, il giovane pusher era stato fermato da due addetti della sicurezza interna del locale durante un'ispezione dei bagni. Durante le fasi del controllo sono entrati in bagno anche F.G. e P.P., che si sono qualificati come poliziotti, pretendendo la consegna del giovane.

 

Il 47enne, dopo aver esibito la sua tessera di riconoscimento, ha intimato agli addetti alla sicurezza di allontanarsi, riferendo che avrebbero proceduto loro in relazione al rinvenimento dello stupefacente. Alcuni minuti dopo, i presunti poliziotti sono usciti dai bagni insieme al ragazzo, dirigendosi verso la pista da ballo. Durante tragitto, hanno lasciato andare via il pusher.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto, gli addetti alla sicurezza, insospettiti dall'insolita procedura, hanno richiesto l'intervento dei Carabinieri, che hanno arrestato i due presunti colleghi mentre P.P. tentava di disfarsi degli involucri contenenti pochi grammi di Mdma, rubati poco prima al giovane che ormai si era dileguato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -