Riccione, strisciano sulla sabbia e derubano coppia: arrestati

Riccione, strisciano sulla sabbia e derubano coppia: arrestati

Riccione, strisciano sulla sabbia e derubano coppia: arrestati

RICCIONE - Strisciando sulla sabbia hanno rubato ad una coppia sdraiata su un lettino una borsa ad un 23enne di Scandiano (Reggio Emilia) con 135 euro ed effetti personali. Un tunisino di 19 anni, domiciliato a Carpi con un regolare permesso di soggiorno, ed un clandestino marocchino di 36 anni, già noto alle forze dell'ordine, domiciliato a Milano, sono stati arrestati nel cuore della notte tra sabato e domenica a Riccione dai Carabinieri con l'accusa di furto aggravato.

 

Il fatto è avvenuto intorno alle 4, nel tratto di arenile antistante la zona "Marano". I Carabinieri, che stavano sorvegliando l'area tra gli stabilimenti balneari 125 e 130, hanno notato che il 19enne rubare la borsa al giovane reggiano, dopo averlo avvicinato senza farsi accorgere strisciando sulla sabbia. Dopo il furto il tunisino si è dileguato col complice. Ma la coppia è stata presto bloccata e ammanettata. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -