RICCIONE - Suoni migranti, musica oltre confine: domenica l'ultima appuntamento

RICCIONE - Suoni migranti, musica oltre confine: domenica l'ultima appuntamento

RICCIONE - Domenica 18 marzo si concluderà questa edizione di “Suoni Migranti – Musiche oltreconfine”, e sarà veramente un finale tutto speciale, momento di contatto fra gli usi della nostra Terra e le tante altre terre che sono venute a trovarci con le proprie note in queste serate di rassegna: sarà infatti attorno alla tradizionale Fogheraccia di San Giuseppe che ci si incontrerà per sentire e ballare i ritmi e le melodie di pepe Medri e della sua Timbuctù Orchestra. L’appuntamento, dunque sarà al fuoco di Via Torino, all’altezza del Bagno 25 di Riccione, alle ore 21.15 e naturalmente le porte ideali di questa “scena” sono aperte a tutti gratuitamente!

Un’orchestra che prende il nome da un luogo: Timbuctù, “la regina delle sabbie, la città dove anche gli animali parlano con gli uomini, terra antica di scambi culturali tra etnie diverse”. Un intimo quartetto per una serata attorno al fuoco nella notte della tradizionale “fogheraccia” di San Giuseppe. Una miscela di suggestioni, a partire dal tango, scaturite dall’incontro di melodie tradizionali con libere e ardite improvvisazioni che, attraverso originali soluzioni poetiche, catturano il soffio delle radici popolari, del jazz e della musica colta.


“Capobanda” è Pepe Medri che si è formato con i maestri Riccardo Tesi e Hector Ulises Passarella. Nel corso della sua carriera di musicista e compositore ha collaborato come bandoneonista con Vinicio Capossela nel tour “Parole d’altrove” e al “Premio Tenco 99”, con il Tango Group diretto da Passarella, uno dei più grandi bandoneonisti di tutti i tempi, con il gruppo teatrale Arrivano dal Mare, con il Teatro delle Briciole, con l’Orchestra Valconca, con Luigi Dadina e Sergio Diotti, con il Teatro delle Albe in Griot e fuler, con il trio Zampogne e Zampanò, con Vaca (Vari Cervelli Associati) per cui ha composto la colonna sonora del film Berbablù (2004). Si è esibito come solista e compositore alla New York University nella rassegna dedicata ai nuovi esponenti della musica popolare italiana. Nel 2000 ha fondato la Timbuctù Orkestra con cui ha inciso nel 2002 il primo cd Sala d’attesa e con la quale sta preparando un nuovo album.


Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Riccione, anche quest’anno il Teatro del Mare ha ospitato la rassegna di musica oltre confine “Suoni Migranti”, curata da Massimo Eusebio e Sabrina Raggini e articolata in un calendario di cinque concerti distribuiti tra gennaio e marzo. La presente edizione indaga i confini dei generi superando categorie univoche e semplici etichette. Una proposta che nasce sotto il segno della mescolanza di suoni, storie e culture. Cinque esperienze musicali per cinque mondi distanti ma molto affini negli intenti poetici, nella passione per la sperimentazione e nel coraggio di valicare i confini geografici con la sola valigia degli strumenti musicali: transumanza di sonorità che costituiscono la trama di alcune domande sul mondo dei suoni che disegnano la contemporaneità.



Suoni Migranti – musica oltreconfine, settima edizione

Direzione Artistica: Massimo Eusebio, Sabrina Raggini


domenica 18 marzo, ore 21.15

Fogheraccia di via Torino (altezza bagno 25)

Pepe Medri & Timbuctù Orkestra “Musiche attorno al fuoco

Pepe Medri - organetto diatonico e bandoneòn

Giancarlo Bianchetti - chitarra

Dimitri Sillato - pianoforte e violino

Gianluca Ravaglia - contrabbasso



Inizio spettacolo ore 21.15

INGRESSO LIBERO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni: Comune di Riccione - Assessorato alla Cultura, tel. 0541.608285/83



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -