Riccione: tenta di acquistare orologi con carta di credito clonata, arrestato

Riccione: tenta di acquistare orologi con carta di credito clonata, arrestato

Foto di repertorio-149

RICCIONE - Aveva tentato insieme ad un complice di acquistare in una gioielleria di Cattolica preziosi usando una carta di credito clonata. Un romeno di 25 anni, Bodgdan Aurel Laszlo è stato arrestato mercoledì pomeriggio mentre stava cercando di acquistare con una carta di credito clonata venti orologi di marca per un valore totale di 4.184 in un'orologeria di via Dante a Riccione. L'individuo è stato associato al carcere di Rimini a disposizione della magistratura.

 

Le indagini hanno mosso i primi passi il 22 agosto scorso quando i Carabinieri avevano arrestato in flagranza di reato il romeno 20enne Sergiu Catalin Stoica, che in quella serata aveva tentato di acquistare presso la gioielleria "Splendido" di Cattolica alcuni preziosi. Mercoledì i militari hanno assicurato alla giustizia il secondo responsabile con l'accusa di detenzione ed indebito utilizzo di carta di credito clonata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -