Riccione: torna MobyCult, un poker di incontri con la letteratura

Riccione: torna MobyCult, un poker di incontri con la letteratura

RICCIONE - Torna MobyCult, l'appuntamento tra autori e lettori nelle piazze di Riccione, Rimini e Santarcangelo che lo scorso anno ha registrato oltre 25.000 presenze.

L'evento è organizzato da CNA.COM e dal consorzio "Il libro nella città". Nella Perla verde, che apre la rassegna, in collaborazione con l'Associazione Riccione Abissinia.

Dopo l'esperienza (ormai ventennale) al porto di Rimini, la manifestazione si è arricchita lo scorso anno delle suggestioni offerte da altre location, arricchendo l'offerta culturale delle città coinvolte e valorizzandone i luoghi.

 

Quest'anno l'occasione di ospitare alcuni incontri è stata fortemente voluta dal Comune di Riccione e sostenuta dall'Associazione Riccione Abissinia, che ha scommesso sulla qualità di un intrattenimento ad alto livello, per la prima volta proposto nella zona.

 

Dicono di MobyCult: conferenza stampa

 

Si è svolta oggi, giovedì 10 luglio, la conferenza stampa di presentazione dell'evento. Fabio Galli, Assessore alle attività economiche del Comune di Riccione, ha  sottolineato l'apprezzamento del Comune alla rassegna, che unisce cultura e intrattenimento in sinergia con gli imprenditori locali. Ivan Severini, responsabile dell'Associazione Riccione Abissinia, ha scelto questo appuntamento per vivacizzare una zona turistica importante per la città, con spirito di iniziativa e spazi inediti. Opinione condivisa da Mauro Zani, responsabile CNA.COM di Riccione, che vede nell'iniziativa di sponsorizzare la rassegna da parte delle imprese locali un positivo trend che contribuirà alla visibilità ed alla crescita del territorio.

 

 "Moby Cult - incontro con l'autore è una delle prime rassegne nella nostra regione" ha affermato Manola Lazzarini, direttrice artistica della rassegna che ha le sue origini nel 1991 "il cui grande merito è stato sin dall'inizio la democraticità estrema dei suoi appuntamenti, aperti alla cultura alta come alle pagine di personaggi televisivi, ma lontana dal sussiego e dall'autoreferenzialità dei talk show. Un dialogo tra scrittori e pubblico senza filtri, con domande dirette, e un dibattito che la presenza di testimonial autorevoli arricchisce. MobyCult ha la capacità di ascoltare le esigenze del territorio, presentando autori che riescono a conciliare il pubblico colto e quello popolare, avvicinando alla lettura attraverso la conoscenza diretta degli autori.

Non a caso, gli autori scelti appositamente per gli incontri di Riccione, restituiscono uno sguardo leggero e al tempo stesso profondo sull'attualità, e ne danno un ritratto non banale".

 

 

A Riccione quattro sabati d'autore

 

Il 12 luglio incontreremo Alessandro Fullin, comico intelligente e versatile che dal personaggio dell'archeologa scopritrice del Tuscolano spazia nella scrittura con un saggio ironico contro i luoghi comuni dell'affettività "diversa". Il 19 luglio ci sarà modo di riflettere sulla spiritualità del nostro tempo, testimoniata dal nuovo romanzo di Alessandro Meluzzi e Roberto Milone, Ti perdono, insieme agli autori. Alle domande su come aiutare gli adolescenti a vivere la loro età incerta, il 2 agosto risponderà la psicologa Vera Slepoj discutendo del suo saggio "L'età dell'incertezza".

Per chiudere, il 9 agosto, con il criminologo Massimo Picozzi e "Un'oscuro bisogno di uccidere". Al di là dell'attenzione spesso morbosa suscitata dai sanguinosi fatti della cronaca recente, l'autore darà una lettura in chiave storica delle pulsioni oscure che abitano l'essere umano.

Con Moby Cult l'estate può essere il momento giusto per darsi il tempo di approfondire tematiche e curiosità, seduti nel fresco della sera, per una vacanza "intelligente" della mente e del cuore.

 

  

Programma MobyCult 2008 a Riccione

 

Piazzetta San Martino, ore 21.30. Tutti gli incontri sono ad ingresso libero.

 

Sabato 12 luglio

Alessandro Fullin Come fidanzarsi con un uomo senza essere una donna,  Mondadori

Alessandro Fullin, il comico divenuto celebre in tv con le sue lezioni da improbabile archeologa scopritrice dell'antica lingua del Tuscolano, presenta il suo ultimo libro. L'argomento: "la caccia, e cosa farsene della selvaggina". Intendendo per caccia la ricerca di un fidanzato, compagno della vita e non di una notte, con ironia contro i luoghi comuni dell'affettività "diversa".

 

Sabato 19 luglio

Alessandro Meluzzi e Roberto Milone Ti perdono, OCD

Viaggio e perdono, viaggio e ritrovamento del proprio sé sono il filo conduttore dell'ultimo romanzo di Alessandro Meluzzi, scritto a quattro mani con Roberto Milone. Una metafora della vita come un continuo viaggio che richiede, ogni volta, di mettersi in discussione per ritrovarsi, attraverso i percorsi paralleli di una madre, Ginevra, e di suo figlio Davide.

  

Sabato 2 agosto

Vera Slepoj L'età dell'incertezza - Capire l'adolescente per capire i nostri ragazzi Mondadori

Vera Slepoj, psicologa e psicoterapeuta, autrice di numerose pubblicazioni scientifiche sull'affettività maschile e femminile, nel suo ultimo libro punta uno sguardo lucido sull'adolescenza. Sollevandosi dall'urgenza e dal clamore della cronaca in una prospettiva più ampia, storica e antropologica, che coglie l'essenza profonda di un'età incerta.

 

Sabato 9 agosto

Massimo Picozzi Un oscuro bisogno di uccidere - Storie nere tra follia e malvagità  Mondadori

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo psichiatra e criminologo Massimo Picozzi racconta storie di persone che hanno varcato la "linea d'ombra" tra follia e scelta consapevole di fare del male. Storie vissute in prima persona, partecipando agli interrogatori, ricostruendo la scena del delitto, esprimendo valutazioni e perizie sullo stato di salute mentale delle persone incriminate. Un viaggio nella mente criminale, per risalire al movente più profondo dei delitti che occupano le pagine di cronaca recenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -