Riccione, ubriaco al volante. Evitata strage di pedoni

Riccione, ubriaco al volante. Evitata strage di pedoni

Riccione, ubriaco al volante. Evitata strage di pedoni

RICCIONE - Sfiorata a Riccione una strage di pedoni. E' successo nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì, intorno all'una, in viale d'Annunzio. I pedoni stavano attraversando la carreggiata sulle strisce pedonali quando dal senso opposto di marcia, a forte velocità, è sopraggiunta una 'Volvo'. Fortunatamente i passanti sono riusciti a tornare indietro, evitando così di esser travolti. All'inseguimento dell'auto si è portata una pattuglia della Polizia Stradale.

 

Al volante si trovava C.M., un 33enne di San Severo di Foggia residente a Misano Adriatico. Sottoposto al test dell'etilometro, è risultato positivo alla prima prova con un tasso di 1,63 grammi per litro e di 1,61 alla seconda. Alla richiesta della patente di guida è emerso che lo stesso circolava con il documento sospeso per una precedente guida in stato d'ebbrezza alcoolica. L'automobilista ha cominciato a dare in escandescenza, avventandosi contro la pattuglia. Quindi è salito nuovamente sulla 'Volvo', tamponando la vettura della Polizia.

 

Dopodichè si è datto alla fuga, schiantandosi dopo appena un chilometro contro le colonne in cemento di un edificio di viale D'annunzio. Nel frattempo sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri di Riccione. Il 33enne è stato così arrestato con le accuse di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -