Riccione, vendeva gioielli rubati. Ricercato belga fermato al volante di una Porsche

Riccione, vendeva gioielli rubati. Ricercato belga fermato al volante di una Porsche

Riccione, vendeva gioielli rubati. Ricercato belga fermato al volante di una Porsche

RICCIONE - Commercio di gioielli e pietre preziose di origine furtiva. Con questa accusa i Carabinieri della stazione di Riccione hanno arrestato sabato mattina un commerciante di preziosi, colpito da un ordine di carcerazione firmato dall'autorità belga. Si tratta di un 39enne di Chaerloi (Belgio), D.G., fermato lungo viale Allende per un controllo mentre si trovava al volante di una Porsche con targa belga, con la quale stava accompagnando la moglie ed la figlia.

 

La consultazione della banca dati ha permesso di accertare che l'individuo era colpito da un mandato d'arresto europeo, emesso il 28 marzo scorso dalla Corte Prima Istanza Mechelen, in quanto ritenuto responsabile di commercio di gioielli e pietre preziose di provenienza furtiva. L'uomo si trova ora in carcere a Rimini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -