Riccione, venerdì sera la proiezione del film "E' stato morto un ragazzo" di Filippo Vendemmiati

Riccione, venerdì sera la proiezione del film "E' stato morto un ragazzo" di Filippo Vendemmiati

RICCIONE - La proiezione del film "E' stato morto un ragazzo" di Filippo Vendemmiati e' l'ultimo appuntamento della rassegna di documentari al liceo Volta che si e' tenuta nel mesi di febbraio, marzo e aprile.

Si chiude venerdì 8 aprile 2011 alle 17.30, all'Auditorium "Rita Levi Montalcini" di Riccione (viale Piacenza) la rassegna "MANIPOLARE, DENUNCIARE, DISINFORMARE: 3 VERBI PER IL GIORNALISMO" organizzata dall'Associazione Ilaria Alpi e rivolta agli studenti del Liceo Scientifico Volta.

 

L'ultimo appuntamento organizzato in collaborazione con il Centro Sociale Autogestito "Grotta Rossa" di Rimini,  che vedrà la presenza dell'autore, il giornalista Rai, Filippo Vendemmiati, sarà aperto alla città e sarà ad ingresso libero.

Il film "E' stato morto un ragazzo. Federico Aldrovandi che una notte incontrò la polizia", racconta la storia di Federico Aldrovandi, studente di Ferrara ucciso nella notte del 25 settembre 2005.   

 

La narrazione ripercorre le vicende umane e giudiziarie legate alla
morte di Federico Aldrovandi, avvenuta a Ferrara durante un controllo di polizia. Da quella vicenda scaturirà un'inchiesta giudiziaria, inizialmente destinata all'archiviazione, e un processo, che in primo grado il 6 luglio del 2009 si è concluso con la condanna a 3 anni e sei mesi di quattro agenti. Seguirà la proiezione l'incontro con il regista Filippo Vendemmiati.

Si chiude dunque con questa proiezione la rassegna che ha visto coinvolti gli studenti riccionesi.

Nata grazie all'Archivio Ilaria Alpi in collaborazione con il Liceo Scientifico Volta, la rassegna ha visto quattro appuntamenti dedicati a tre storie: Ilaria Alpi, Alberto Mercuriali e Federico Aldrovandi e un avvenimento: Genova 2001.  

  

 

IL PROGETTO: PREMIO ILARIA ALPI a SCUOLA.

Da diversi anni l'Associazione Ilaria Alpi promuove negli istituti scolastici il proprio ARCHIVIO, come strumento educativo e di crescita sociale, portando  le inchieste giornalistiche e i giornalisti televisivi direttamente nelle aule scolastiche.

Il progetto, ideato e realizzato dall'ARCHIVIO del PREMIO ILARIA ALPI vuole essere occasione per valorizzare nei confronti delle nuove generazioni la cultura del documentario giornalistico. I video realizzati da giornalisti che partecipano al Premio propongono contenuti sia locali che internazionali, utili come strumenti didattici nella presentazione di tematiche di particolare rilevanza formativa e culturale. Nell'epoca dell'immagine la comunicazione visuale dovrebbe entrare ogni giorno di più nelle scuole.

Il Progetto si propone percorso di preparazione per i  ragazzi che diventeranno la giuria della sezione del Premio Giovani 2011, sezione riservata ai servizi giornalistici realizzati dai giornalisti con meno di 33 anni.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni: Associazione Ilaria Alpi, 0541 691640 335.1386454

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -