RICCIONE - 'Oltremare', stagione al via all'insegna dell'avventura

RICCIONE - 'Oltremare', stagione al via all'insegna dell'avventura

RICCIONE - Dal 1 aprile a Riccione chi ha sete d’avventura troverà a sua disposizione tutti i giorni un parco sempre più bello, divertente e interessante.

A Oltremare tutto è pronto per farti vivere una giornata emozionante: percorsi e incontri con la natura in un continuo susseguirsi di sorpresa, divertimento e scoperta.

Oltremare ti propone un viaggio entusiasmante per scoprire divertendoti il nostro pianeta e il nostro mare.


A Oltremare potrai soddisfare il tuo desiderio di conoscere e la tua voglia di divertirti: sperimenterai la nascita della vita sulla terra e esplorerai le meraviglie del mare Adriatico, in compagnia di tanti simpatici animali.

Ti aspettano…

- 11 curiosi delfini nella laguna più grande d’Europa in uno spettacolo divertente per natura

- centinaia di cavallucci marini e dragoni dalle forme bizzarre, da ammirare sotto la cupola di Hippocampus

- simpatici animali da cortile nella Fattoria più divertente che si sia mai vista

- alligatori, tane di insetti, dinosauri e foreste preistoriche all’interno di Darwin, la magica terra dimenticata dal tempo

- balene, delfini, squali e pesci luna ricostruiti in scala reale con i quali scoprire tutti i segreti del mare Adriatico all’interno di Pianeta Mare

- uccelli, rettili e pesci nell’area dedicata al Delta del Po

- falchi, poiane, gufi, barbagianni, civette, rapaci notturni e diurni che spiccano il volo dal Mulino del Gufo

- tartarughe marine “in convalescenza” prima di essere rilasciate in mare nell’Ospedale delle Tartarughe

- 14 miliardi di anni da rivivere tra galassie, stelle, pianeti e ghiacciai all’interno del percorso multisensoriale di Pianeta Terra

- l’incontro ravvicinato con il temibile re dei rettili tiranni, il Tirannosauro Rex, che “buca” lo schermo gigante del Teatro IMAX

A tutto questo si aggiungono nuovi arrivi, per una stagione 2007 ancora più ricca di emozioni:

- 4 esemplari di avvoltoio africano appena stabilitisi al Mulino del Gufo

- un Deinonychus, dinosauro animatronico, lungo il percorso di Darwin

- il gigantesco pesce siluro che ha trovato casa nell’area del Delta del Po





Nuovi ospiti al Mulino del Gufo!


Sono 4 splendidi esemplari di avvoltoio africano.

Sono “volati” a Oltremare per godere della compagnia degli altri rapaci ospitati al Mulino del Gufo.

Sono proprio veri, in penne e piume, ancor più maestosi di quelli che ci ricordiamo a Nottingham insieme a Robin Hood o nel libro della Giungla con Mowgli.

Ecco la coppia di avvoltoi dal berretto (Necrosyrtes monachus) così imponenti da incutere timore, ed ecco i due avvoltoi dalla testa bianca (Trigonoceps occipitalis) dall’atteggiamento schivo e riservato.


Attenzione, dinosauri a Oltremare!


Se il Velociraptor del film Jurassic Park ti ha allo stesso tempo affascinato e spaventato, il dinosauro che dal 1 aprile abiterà Darwin ti lascerà semplicemente a bocca aperta.

Perfettamente inserito nel suo habitat naturale, la foresta del Cretaceo, un (Deinonychus antirrhopus) dalle dimensioni realistiche (3mt x 1,80mt) si esibirà lungo il percorso di Darwin in movimenti estremamente naturali.

Il suo nome, che significa “terribile artiglio”, fa riferimento alla sua particolarità più spettacolare: l’artiglio spropositamente grande e affilato che armava il secondo dito del piede e con il quale inferiva colpi micidiali alle sue prede.

La bocca, manovrata da potenti muscoli masticatori, conteneva 70 denti robustissimi pronti a lacerare anche il tessuto animale più resistente.


Tre siluri nel Delta.


Il pesce siluro (Silurus glanis) è il nuovo ospite del Delta di Oltremare.

Il pesce siluro è una sorta di pesce gatto gigante (può raggiungere i 3mt di lunghezza per 200kg di peso) dal corpo privo di scaglie, avido cacciatore di uccelli acquatici, piccoli mammiferi e pesce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su di lui si narrano miti e leggende. Importato dai paesi dell’Est europeo per incrementare la pesca sportiva, ha praticamente portato all’estinzione il “nostrano” storione, ricoprendone completamente la nicchia ecologica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -