Ricerca, i chili di troppo aiutano le ossa

Ricerca, i chili di troppo aiutano le ossa

Ricerca, i chili di troppo aiutano le ossa

Siete giovani ma obesi o semplicemente in sovrappeso? Dopo tante notizie negative, ne arriva una finalmente positiva: i chili in più aiutano le ossa e prevengono l'osteoporosi. Almeno secondo quanto emerge da uno studio dell'Università di Bristol, che è stato pubblicato sul "Journal of Clinica Endocrinology e Metabolism", in base al quale la presenza di grasso nell'età dello sviluppo non avrebbe solo aspetti negativi.

 

Jonathan Tobias, ricercatore a capo dell'equipe di esperti, afferma che la presenza di massa grassa quando si è adolescenti favorisce l'allungamento e la resistenza delle ossa, in quanto vi è un notevole apporto di vitamina D. Ed è per questo che gli stessi ricercatori sconsigliano le diete o dei piani alimentari mirati in età adolescenziale.

 

Gli scienziati britannici hanno preso in considerazione circa 4mila ragazzi di 15 anni, calcolandone ad uno ad uno la percentuale di massa grassa. I risultati della ricerca hanno lasciato poco spazio all'immaginazione: chi aveva qualche chilo di troppo risultava avere uno scheletro più resistente, mentre quelli troppo magri mostravano una maggiore predisposizione alle fratture.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -