Ricerca: i medici ci leggeranno nel pensiero

Ricerca: i medici ci leggeranno nel pensiero

Dottori-sensitivi, è questo il futuro della medicina. Ci si potrà credere o meno, ma secondo un'equipe di ricercatori britannici i medici tra qualche decina di anni saranno in grado di leggere il pensiero del paziente analizzandone i movimenti dell'ippocampo, una particolare area del cervello.

 

L'esito dello studio, realizzato dai ricercatori della University College di Londra, è stato pubblicato sulla rivista specializzata "Current Biology".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli scienziati hanno studiato approfonditamente i movimenti dell'ippocampo, nello specifico alcuni neuroni chiamati "cellule della localizzazione" che si attivano quando siamo in un determinato luogo per farci capire il posto in cui ci troviamo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -