Ricerca sanitaria, finanziati in regione 25 progetti

Ricerca sanitaria, finanziati in regione 25 progetti

Ricerca sanitaria, finanziati in regione 25 progetti

La Commissione nazionale della ricerca sanitaria (Cnrs) ha approvato il 9 giugno 2011 la graduatoria dei progetti vincitori del Bando Giovani ricercatori e Ricerca finalizzata relativo ai fondi 2009 del Ministero della Salute, pari complessivamente a circa 100 milioni di Euro. Il consigliere regionale PD Thomas Casadei comunica che la Regione Emilia-Romagna, con 25 progetti finanziati per un totale di 7 milioni di euro, ha ottenuto il miglior risultato tra le Regioni che hanno partecipato al bando.

 

Tra i 2.755 progetti presentati a maggio 2010 ne sono stati selezionati 295 (174 clinico-assistenziali e 121 biomedici) che coprono tutti i settori medici, con una particolare presenza delle neuroscienze, dell'oncologia, della genetica e della cardiologia.

 

I progetti emiliano-romagnoli finanziati riguardano iniziative di ricerca elaborate delle Aziende Ospedaliero-Universitarie di Parma, Modena, Bologna, Ferrara, dell'Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia, dell'Irccs Rizzoli di Bologna, dell'Irst di Meldola, delle Aziende Usl di Bologna e Modena nei campi della reumatologia, oncologia, cardiologia, nefrologia. Sono stati finanziati 12 progetti per la ricerca finalizzata e 13 progetti nella sezione speciale riservata ai giovani ricercatori di età inferiore ai 40 anni.

 

"I risultati ottenuti, decisi da una giuria di esperti internazionali indipendenti, confermano l'eccellenza del Servizio sanitario regionale e delle politiche di sostegno allo sviluppo della ricerca in sanità avviate da tempo in Emilia-Romagna. Sono inoltre la dimostrazione che, come in altri campi, investire in ricerca e in sapere significa far crescere un intero settore, che può così contribuire al benessere e alla qualità della vita dei cittadini e successivamente può essere in grado di attirare da solo risorse ulteriori", sottolinea Casadei.

 

"In questo contesto va sottolineato anche il risultato dell'Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori di Meldola, che lunedì 27 giugno alla presenza del Presidente della Giunta Regionale Vasco Errani inaugurerà un nuovo polo per lo studio, la produzione e l'utilizzo di radiofarmaci e si pone sempre più come una struttura all'avanguardia in Italia ed Europa".

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -