Riciclaggio, Scaglia giovedì in Italia: ''Pronto a parlare''

Riciclaggio, Scaglia giovedì in Italia: ''Pronto a parlare''

Riciclaggio, Scaglia giovedì in Italia: ''Pronto a parlare''

ROMA - L'ex amministratore delegato di Fastweb, Silvio Scaglia, per il quale è stato firmato dal Gip Aldo Morgigni  un provvedimento di custodia cautelare in carcere in merito alla vicenda del maxi riciclaggio di denaro legato ad operazioni eseguite dalla stessa Fastweb e da Telecom Italia Sparkle, è atteso in Italia giovedì. "Desidero parlare al più presto con i magistrati per poter rispondere dei fatti che mi sono stati attribuiti", ha fatto sapere Scaglia.

 

"Sono totalmente tranquillo sulla correttezza del mio operato e della società da me amministrata". Intanto mercoledì si sono svolti i primi interrogatori a Regina Coeli. Molti degli indagati si sono rifiutati di rispondere. Tra loro anche l'imprenditore romano Gennaro Mokbel. L'avvocato Ambra Giovene, legale di Mokbel, ha spiegato che con l'imprenditore è finita in carcere anche la moglie Giorgia Ricci.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -