Rifiuti Bertinoro, Hera smentisce lo 'scandalo'

Rifiuti Bertinoro, Hera smentisce lo 'scandalo'

Rifiuti Bertinoro, Hera smentisce lo 'scandalo'

Nessuno scandalo sulla raccolta rifiuti a Bertinoro. Hera smentisce. "Il materiale raccolto, come risulta dai documenti di trasporto, è stato avviato a recupero e quindi non destinato allo smaltimento al termovalorizzatore o in discarica", si legge nella nota della multiutility. Quindi, nel video 'incriminato', anche il contenitore grigio, normalmente destinato all'indifferenziato, conteneva multimateriale. "non è stata corretta la modalità di conferimento da parte dell'utente(azienda), ma il contenuto (cioè il rifiuto) era corretto".

 

Il video fornito dal Pri e girato da un privato di Panighina, che aveva fatto infuriare l'opposizione in consiglio comunale a Bertinoro e che aveva messo in allerta anche il Sindaco, Nevio Zaccarelli, pare non documentare alcuno scandalo.

 

"Le riprese sono state effettuate, a detta degli esecutori, nelle date di venerdì 22 e venerdì 29 ottobre 2010 - precisano da Hera - quindi nelle prime settimane di attivazione del nuovo servizio di raccolta, partito il 4 ottobre. A questo proposito, è importante sottolineare che per l'entrata a regime di un nuovo servizio (quale quello di raccolta domiciliare) occorrono almeno 2- 3 mesi, in cui il servizio, compresa la dotazione dei contenitori, viene tarato in base alle reali esigenze di ciascuna utenza".

 

In parole chiare i contenitori per il multimateriale non bastavano all'azienda che, in accordo con gli operatori, ha utilizzato anche i cassonetti per l'indifferenziata. "Nel caso specifico - precisano infatti da Hera - la dotazione di contenitori per la raccolta multimateriale non era adeguata alle esigenze dell'azienda che, anziché segnalarlo a Hera, per procedere alla sostituzione o integrazione, ha utilizzato per il conferimento del multimateriale, oltre ai contenitori preposti, anche quello per l'indifferenziato, come evidenziato nel video".

 

"Il materiale è stato raccolto durante il giro di raccolta differenziata del mulltimateriale dedicato alle utenze non domestiche (costituito da carta, plastica, incluso legno e ingombranti metallici), che nel territorio comunale di Bertinoro viene effettuato il martedì e venerdì - continua la nota - tale materiale è destinato agli impianti di selezione per essere successivamente trattato e avviato al recupero. Come attestato dai documenti di trasporto, il materiale raccolto è stato destinato all'impianto di selezione, dove non sono state rilevate frazioni non corrette e il rifiuto è stato considerato idoneo per la successiva fase di selezione".

 

L'errore è stato solamente nella mancata segnalazione ad Hera: "I titolari sia dell'azienda nella quale è stato svolto il servizio di raccolta, sia di quella da cui sono state effettuate le riprese si sono dichiarati soddisfattissimi del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti svolto dalla Cooperativa dell'Associazione Temporanea di Imprese (ATI) che opera per conto di Hera. L'errore umano commesso dagli operatori della Cooperativa, è consistito nella mancata segnalazione a Hera della necessità di contenitori aggiuntivi per il conferimento del multimateriale in quella specifica utenza. In seguito a questa mancata segnalazione, Hera sta provvedendo a formalizzare l'apposita contestazione al fornitore nei termini contrattuali".

 

Alcuni dati:"Hera ritiene opportuno ricordare che i risultati di raccolta differenziata negli ultimi 5 anni nella Provincia di Forlì-Cesena sono stati significativi: dai circa 84 milioni di kg di raccolta differenziata raccolti nel 2006 si è passati agli oltre 140 milioni di kg del 2009, con una percentuale di raccolta differenziata che nel 2006 si attestava al 30,6% e nel 2009 è salita al 45,7%, con una percentuale di recupero effettivo che si attesta sul 94,2% per il verde, 94% per i metalli, 93,5 % per il vetro, 92,3% per l'organico e 90,5% per la carta. Nel primo semestre 2010 i kg di raccolta differenziata sono stati 77 milioni, con una percentuale provinciale di raccolta differenziata del 48,3%".

 

"Questi importanti risultati sono stati ottenuti grazie all'attuazione dei servizi programmati da ATO e dai Comuni e grazie soprattutto alla collaborazione dei cittadini della Provincia di Forlì-Cesena", precisa Franco Fogacci, direttore della Struttura operativa territoriale Hera di Forlì-Cesena.

 

 

 

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Anfra
    Anfra

    A parte il fatto che, tempo addietro, sono stata più volte testimone oculare dello svuotamento fatto in un'unico ritiro dei vari cassonetti per la differenziata, indifferentemente dal contenuto diversificato, vorrei solo far notare che a Bertinoro,su tutto il territtorio, al lunedì ed al venerdì viene ritirato l'organico domestico sicuramente e suppongo anche per il non domestico in quanto questo dato è riportato nella guida consegnata da Hera agli utenti nel momento della consegna dei 5 bidoni colorati.

  • Avatar anonimo di komar
    komar

    Scusa P.Kc ma se il Multimateraile ha uno scarto del 50% e alla fine lo buttano insieme all'Indifferenziata, mi si vuole spiegare perchè differenziarlo? Ci prendiamo in giro da soli oppure certe procedure vanno implementate indipendentemente dal risultato finale, perchè esse stesse giustificano qualcosa (non certo di pubblica utilità;) del tipo: cariche dirigenziali, avanzamenti di carriera, premi di produttità o altro?

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    La raccolta "domiciliare" o meglio "aziendale" del multimateriale a Bertinoro è in atto da anni, nel 2009 sono state raccolte 472 tonnellate con talie sistema(dati ATO) quindi non è esatto affermare che è un problema di calibrazione del sevizio, anche se in questa fase è stato esteso. Poi non voglio mettere in dubbio che il cassonetto grigio in questione fosse usato per il multimateriale, in effetti ho già visto nelle ditte casi simili. Tuttavia non tutti i dubbi sono spariti, perche se è sbagliato mettere il differenziato nell'indifferenziato ma sarebbe sbagliato anche il contrario. (d'altronde il Multimateriale ha il 50% di scarto è difficile notare la differenza).

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -