Rifiuti in Campania, Berlusconi: ''Danneggia immagine Italia''

Rifiuti in Campania, Berlusconi: ''Danneggia immagine Italia''

Rifiuti in Campania, Berlusconi: ''Danneggia immagine Italia''

ROMA - Silvio Berlusconi alza la voce in merito all'emergenza rifiuti in Campania. Il presidente del Consiglio, ribadendo il suo ottimismo per la risoluzione dell'emergenza "nel più breve tempo possibile", ha sottolineato anche come "sul piano internazionale il problema di Napoli danneggi l'immagine e il buon nome di tutta l'Italia". Il premier si è "sicuro che le regioni accoglieranno l'appello che ho rivolto loro prima di partire".

"Non sarà difficile individuare, nell'ambito del tavolo tecnico appositamente costituito, le condizioni e le modalità per la partecipazione di ciascuna delle regioni a questa opera di 'pronto soccorso' - ha aggiunto -. Serve a riportare il più rapidamente possibile la situazione di Napoli alla normalità". Anche il presidente della conferenza delle Regioni, Vasco Errani, ha parlato di "emergenza nazionale", non confinandola solo alla Campania.

 

"E' giusto che tutte le istituzioni se ne facciano carico secondo un principio di responsabilità - ha sottolineato -. E a questo richiamo alla responsabilità istituzionale, di cui è garante il presidente del Consiglio, è ovvio che nessuno possa sottrarsi. Confermo che in questo quadro l'Emilia-Romagna farà comunque la propria parte, così come le altre Regioni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -