Rifiuti, Napoli: la discarica di Chiaiano si farà

Rifiuti, Napoli: la discarica di Chiaiano si farà

Rifiuti, Napoli: la discarica di Chiaiano si farà

Non ci sono più dubbi: la tanto contestata discarica di Chiaiano si farà. Lo ha confermato il sottosegretario con delega all'emergenza rifiuti, Guido Bertolaso. "Andremo avanti secondo un percorso che vogliano condividere con le autorità locali, abbiamo tutte le soluzioni per rendere minimo il disagio per tutte le popolazioni interessate", ha detto. Che però dovrà vedersela ugualmente con la rabbia dei cittadini, i cui comitato annunciano: "La mobilitazione continua".

 

E anche gli enti locali non ci stanno con il piano-Bertolaso. "Presenteremo un esposto in Procura - fa sapere Carlo Migliaccio, presidente della Commissione ambiente del Comune di Napoli - in cui evidenzieremo tutti i motivi della inidoneità della discarica nella cava di Chiaiano e tutte le nostre relazioni che attestano che quella discarica non si può fare, anche perché c'è un parco di 500 appartamenti che sorge a meno di un chilometro dall'invaso".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dare man forte all'azione degli enti locali c'è anche la dura opposizione dei comitati civici, secondo i quali gli annunci di Bertolaso "si autosmentiscono perchè quando ammette che la cava è da bonificare (e quindi inquinata), quando dice che bisogna cementare le pareti (perchè a rischio crollo), quando afferma che non c'è ancora un piano trasporti credibile, ci ripete come la cava di Chiaiano non sia idonea per una discarica".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -