Rifiuti pericolosi in partenza per il Pakistan, denunciato imprenditore forlivese

Rifiuti pericolosi in partenza per il Pakistan, denunciato imprenditore forlivese

Rifiuti pericolosi in partenza per il Pakistan, denunciato imprenditore forlivese

FORLI' - Un imprenditore forlivese è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Ancona nel corso di un operazione al porto del capoluogo marchigiano che ha consentito di sequestrare ventisette tonnellate di rifiuti pericolosi, rottami di compressori usati, nascosti in un container in partenza per il Pakistan. Il materiale contiene sostanze tossiche, e non era stato bonificato. Nel corso di un controllo doganale sono state notate sostanze oleose che filtravano dal container.

 

Si tratta di sostante evidentemente differenti dai materiali indicati sulla documentazione di accompagnamento, poi risultata falsa. Per le verifiche sulla pericolosità del carico erano presenti anche i tecnici dell'Arpam.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -