Rignano: i bambini dell'asilo riconoscono un casolare sede di abusi

Rignano: i bambini dell'asilo riconoscono un casolare sede di abusi

Per ora si parla solo in via ufficiosa, a Rignano, della chiusura delle indagini preliminari. Gli avvisi non sono ancora arrivati alle insegnanti Silvana Magalotti e Patrizia Del Megli ed al marito di quest'ultima, Gianfranco Scancarello, autore televisivo. Ci sarebbe comunque una novità: alcuni bambini avrebbero riconosciuto un casolare, sede degli abusi.

 

Gli avvisi sono partiti dal Procuratore di Tivoli, Luigi De Ficchy, prima di Natale, ora si attende la notifica degli ufficiali giudiziari. Pare che le accuse restino le stesse: violenza sessuale di gruppo, maltrattamenti, sequestro di persona, sottrazione di minori. Pere invece che venga chiesta l'archiviazione per l'insegnante di sostegno Assunta Pisani, la bidella Cristina Lunerti e il benzinaio cingalese Kelum De Silva.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'udienza preliminare, se verranno mantenute le accuse, è prevista per la primavera prossima. Il riconoscimento del casolare, vicino a Rignano, da parte di alcuni bambini è avvenuto a luglio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -