Rimini, 3 casi di pertosse. L'Ausl: "Vaccinate i bambini"

Rimini, 3 casi di pertosse. L'Ausl: "Vaccinate i bambini"

Rimini, 3 casi di pertosse. L'Ausl: "Vaccinate i bambini"

RIMINI - "Nei giorni scorsi si sono verificati sul territorio provinciale tre casi di pertosse. Sono stati colpiti tre bimbi, uno dei quali frequenta l'asilo nido, uno la scuola primaria e uno la scuola secondaria. In tutti e tre i casi alle famiglie era stata raccomandata la vaccinazione antipertosse ma l'avevano rifiutata". La comunicazione arriva dall'Ausl di Rimni, che raccomanda la vaccinazione per evitare " andamento particolarmente severo nei piccoli al di sotto dell'anno di vita", della malattia.

 

Il personale dell'Unità Operativa "Pediatria di Comunità", in collaborazione coi pediatri di famiglia del territorio, ha attivato gli interventi necessari con sorveglianza protratta nell'asilo nido, secondo le disposizioni regionali, e con adeguati interventi terapeutici profilattici. "La pertosse è una malattia infettiva molto fastidiosa ad ogni età - si legge nella nota - ma può assumere andamento particolarmente severo nei piccoli al di sotto dell'anno di vita con rischio di apnee che possono avere ripercussioni gravissime anche a livello cerebrale. La relativa vaccinazione, che mette al sicuro da queste complicanze, viene raccomandata e offerta gratuitamente a tutti i nuovi nati a partire dal terzo mese con 3 dosi nell'arco del primo anno di vita e un richiamo nel sesto".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel territorio provinciale la copertura vaccinale non raggiunge livelli che garantiscano un'adeguata protezione a chi non si vaccina. Questo nonostante l'impegno che anche i pediatri di famiglia mettono in campo nel sostenere l'importanza delle vaccinazioni proprio perchè, come professionisti qualificati, intendono tutelare la salute dei bambini e sono perfettamente consapevoli che le vaccinazioni rappresentano lo strumento più efficace in questo senso. Si coglie dunque l'occasione per ricordare l'importanza di questa, così come di tutte le vaccinazioni pediatriche, per il benessere dei piccoli pazienti e di tutta la comunità".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Giubbe_rosse
    Giubbe_rosse

    E' veramente un peccato che al giorno d'oggi la gente non si vaccini. I vaccini sono sicuri e riducono i costi per la comunità. Propongo di fare pagare le spese sanitarie a chi non si vaccina e si ammala. Non voglio io offrire per lui... In Inghilterra capità già per le spese cardiache per gli obesi che non si mettono in dieta e per i fumatori incalliti.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -