Rimini, 800 grammi di hashish in mansarda. Un 56enne in manette

Rimini, 800 grammi di hashish in mansarda. Un 56enne in manette

Rimini, 800 grammi di hashish in mansarda. Un 56enne in manette

RIMINI - Tre arresti della Squadra Mobile di Rimini per spaccio di sostanze stupefacenti. Un napoletano di 56 anni, residente a Miramare, è stato fermato giovedì pomeriggio durante un controllo. Alla vista degli agenti l'uomo ha assunto un atteggiamento nervoso. Spiegato presto il motivo: aveva con sé dell'hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrarne 8 panetti da 100 grammi ciascuno, che si trovavano occultati nella mansarda.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trovati anche un bilancino di precisione ed un coltello serramanico. In manette sono finiti anche un 19enne ed 20enne di nazionalità marocchina. Questi sono stati fermati in via Giovanni XXIII mentre cedevano due dosi di hashish a due giovani riminesi. Gli spacciatori avevano con se 400 euro, probabilmente provento dell'attività di spaccio. Sono in corso le indagini da parte degli inquirenti per chiarire il fornitore dei due marocchini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -