Rimini: ad un anno dalla morte il sindaco ricorda Vincenzo Bellavista

Rimini: ad un anno dalla morte il sindaco ricorda Vincenzo Bellavista

RIMINI - "Non può che essere la malinconia il sentimento che si porta dietro la giornata del 21 maggio, ogni 21 maggio. A dodici mesi dalla sua scomparsa, eccoci a ricordare commossi la figura di Vincenzo Bellavista, cittadino onorario, uomo di sport, patron della Rimini Calcio e soprattutto persona appassionatamente e disinteressatamente affezionata alla nostra città".

 

Con queste parole il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, ha voluto ricordare l'ex presidente del Rimini Calcio, Vincenzo Bellavista, ad un anno dalla sua scomparsa.

 

"Malinconia ho scritto; manca a tutti il suo entusiasmo, la sua concretezza unita a buonsenso. Ma la società, la squadra, il pubblico, tutti coloro che seguono i colori biancorossi sono stati all'altezza della sua certo non facile eredità. Il nome di Rimini, nel mondo del calcio, continua a essere associato a cose positive, come Bellavista avrebbe orgogliosamente voluto.  Lo sport del nostro territorio e non solo debbono ancora oggi tantissimo a Vincenzo. Per questo l'Amministrazione Comunale ne commemora l'anniversario della scomparsa e si stringe ancora una volta attorno alla famiglia, ai collaboratori, alla società, a chi ha avuto la fortuna di conoscerlo."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -