Rimini, addio ai cartelli pubblicitari lungo l'autostrada

Rimini, addio ai cartelli pubblicitari lungo l'autostrada

RIMINI - Basta pubblicità sull'autostrada. Lo ha deciso il prefetto di Rimini, anche alla luce del servizio realizzato dalle "Iene" su Italia Uno, che ha messo in evidenza come nel solo tratto di autostarda in provincia di Rimini vi fossero ben 63 cartelloni pubblicitari. Con inserzioni di ogni categoria, dalla grande distribuzione alle scarpe, fino agli hotel e ai locali notturni. Il tutto in barba al codice della strada, che vieta l'installazione di pubblicità lungo le autostrade.

 

Da qui la decisione del prefetto di rimuovere "senza indugi" tutti i maxi-cartelloni da 6 metri per 3 dislocati lungo l'autostrada A14, nel tratto riminese. A consentire al prefetto di prendere questa decisione è l'articolo 23 del codice della strada, che vieta " qualsiasi forma di pubblicità lungo e in vista degli itinerari internazionali, delle autostrade e delle strade extraurbane principali e relativi accessi''.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto non è da escludere che anche gli altri due prefetti romagnoli, quello di Ravenna, Floriana De Sanctis, e quello di Forlì-Cesena, Angelo Trovato, possano assumere decisioni analoghe. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -