Rimini, aggressione a supporter del Riccione. Arresti domiciliari per l'ultrà

Rimini, aggressione a supporter del Riccione. Arresti domiciliari per l'ultrà

Rimini, aggressione a supporter del Riccione. Arresti domiciliari per l'ultrà

RIMINI - Arresti domiciliari per T.C., arrestato nei giorni scorsi in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dal pubblico ministero Davide Ercolani e firmata dal giudice per le indagini premilitari Fiorella Casadei nell'ambito delle indagini sull'aggressione subita dal alcuni sostenitori del Riccione in occasione dell'amichevole al ‘Romeo Neri' del 16 agosto scorso contro il Rimini. Il giovane era stato trovato con una maglietta sporca di sangue.

 

Dalle analisi effettuate dai Carabinieri del Ris di Parma è emerso che le tracce ematiche trovate sulla sua t-shirt apparterebbe ad uno dei riccionesi. Secondo i legali di T.C. le tracce ematiche potrebbero esser anche di saliva e che non ci sarebbe stato un contatto diretto tra il loro assistito ed i supporter aggrediti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -