Rimini: ai Casetti si riuniscono le famiglie numerose

Rimini: ai Casetti si riuniscono le famiglie numerose

RIMINI - "Rigettano" la Cinquecento ma non per snobismo, semplicemente perché non ci stanno. Moltiplicano letti e biciclette, occupano una fila intera al cinema (quando possono permettersi un film di prima visione...) e ricevono pochi inviti dagli amici, ma solo perché ospitarli tutti assieme è un'impresa.

Sono le famiglie numerose, quelle con almeno quattro figli a carico. Più numerose di quanto si potrebbe pensare in Italia, da qualche stagione si sono anche ritrovate in un'Associazione i cui soci sono distribuiti in tutta la penisola e divisi a livello regionale e provinciale.

Le famiglie numerose della Regione Emilia-Romagna, si sono date appuntamento per la seconda volta (la prima occasione è stata a Modena e Ferrara) per una giornata da vivere insieme con scambio di esperienze, per fare comunione ma anche per discutere di interventi concreti sul sostegno familiare.

La giornata regionale (alla quale saranno comunque presenti anche nuclei provenienti da regioni vicine come le Marche, la Toscana, il Veneto e la Lombardia) è in programma domenica 29 giugno, a Rimini, presso il campo "Don Pippo", ai Casetti, zona Covignano.

Sono attese almeno mille persone.

 

La giornata sarà scandita da quattro momenti forti.

L'accoglienza e la registrazione dei partecipanti è prevista dalle 9.30 presso il "parco don Pippo", a Covignano di Rimini. Alle 10.30 verranno consegnati i contributi allo studio per quaranta famiglie numerose della Provincia, messi a disposizione per la prima volta da Provincia, Eticredito Banca Etica Adriatica e Fondazione Carim.


Alle 11.30 è previsto l'intervento del presidente nazionale dell'Associazione, Mario Sberna, e del responsabile regionale Pierluigi Bonvicini.


Mentre mamme e papà ascoltano e intervengono sui temi sociali, politici ed economici, i bambini avranno contemporaneamente a disposizione animazione e giochi condotta da animatori. Alle 13 tutti a tavola con il pranzo offerto dall'ANFN: i partecipanti, se credono, possono contribuire con un dolce da condividere assieme. Si ricomincia alle 14.30 con uno spettacolo di burattini, e alle ore 16 la S. Messa celebrata dal vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi, e animata dal coro di Spadarolo-Vergiano.


La festa si chiude con la cocomerata alle 17.30 e i saluti e l'arrivederci.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -