Rimini, al Galà del Turismo premiati gli imprenditori più innovativi

Rimini, al Galà del Turismo premiati gli imprenditori più innovativi

Rimini, al Galà del Turismo premiati gli imprenditori più innovativi

RIMINI - Torna l'Adriatic Coast Award. La premiazione ufficiale si terrà in occasione del ‘Galà del turismo' in programma a Rimini venerdì 3 dicembre 2010, presso il Palacongressi di via della Fiera 52. Il premio giunge quest'anno alla 9° edizione. Gli enti promotori dell'iniziativa, l'Unione Prodotto Costa, le 4 Province costiere e Apt Servizi, intendono quindi premiare quegli imprenditori e quelle aziende che più di altri si sono contraddistinti per un impulso di marketing innovativo.

 

La premiazione segue anche quest'anno un'impostazione di tipo territoriale: le stesse Province sono state coinvolte  nella selezione degli operatori turistici da premiare, indicando un'aggregazione di impresa (Club di Prodotto) e un imprenditore del proprio territorio. Sono quindi due le sezioni del Premio per il 2010 (l'aggregazione di  imprese e l'imprenditore della Riviera Adriatica) per un totale di dieci premi da assegnare, in base alle segnalazioni pervenute dalle Province di Ferrara, Ravenna, Forli-Cesena e  Rimini.

 

Sono inoltre previsti tre premi speciali.

 

"In un momento di difficoltà economica internazionale come l'attuale - dichiarano il presidente dell'Unione di prodotto costa, Andrea Corsini, e il coordinatore Antonio Carasso - dare un riconoscimento a imprenditori e aziende che investono nell'innovazione promozionale, è un segnale di grande fiducia dal quale dovrebbero prendere spunto anche gli altri settori dell'economia. I nostri imprenditori del turismo sono l'immagine di un'economia sana, positiva, proiettata nel domani. Continuando a investire nel marketing si accresce la competitività. Un analogo impegno è richiesto agli organi competenti, a partire dal ministero, affinché

1)l'immagine turistica della Riviera continui a essere concorrenziale sui mercati esteri

2)gli imprenditori (quelli della spiaggia in questo caso) possano trovare esaudita la richiesta di certezze sul futuro delle concessioni demaniali".

 

ECCO I PREMIATI

1° sezione: l'imprenditore della Riviera che si è contraddistinto per innovazione, imprenditorialità, gentilezza e spirito di accoglienza.

  

Per la Provincia di Ferrara vince il premio: Maria Paola Gallanti del Gallanti Beach di Lido di Pomposa.

  

Con la seguente motivazione: La Provincia di Ferrara propone il riconoscimento a Maria Paola Gallanti del Gallanti Beach di Lido di Pomposa per aver saputo con grazia, eleganza e competenza trasformare la vacanza dei propri ospiti in riva al mare come un prodotto sempre nuovo, sempre più ricco, sempre più accattivante, sempre più completo sapendo ben coniugare l'offerta complessiva della costa e del verde, gli eventi e le iniziative che caratterizzano l'estate - e non solo - della nostra riviera adriatica

 

Per la Provincia di Ravenna vince il premio: Alberto Belloni, dell'Aloha Beach di Marina Romea.

Con la seguente motivazione: Per il contributo che ha saputo dare all'attività in spiaggia creando numerose occasioni per fruire del "mare" in diversi mesi dell'anno riuscendo a collegare il turismo balneare con quello legato alla natura e in particolare al Parco naturale del Delta del Po. Grazie al suo dinamismo, ha contribuito alla crescita e al rinnovamento del comparto turistico costiero, realizzando eventi sulla spiaggia e collegando ad essi pacchetti turistici, in un'ottica di sinergia perfetta tra i diversi soggetti che si occupano di promozione turistica.

  

Per la Provincia di Forlì-Cesena vincono il premio ex equo: Luca Zaccheroni del Bagno Maré di Cesenatico e Claudio Novello del Bagno 69 di Cesenatico

 

Con la seguente motivazione: A Luca Zaccheroni del Bagno Maré di Cesenatico per aver dimostrato coraggio investendo risorse e capitali ingenti per riqualificare la propria azienda , lo stabilimento è stato completamente demolito e ricostruito, accorpando le licenze di due stabilimenti balneari e relativi servizi con l'impiego di materiali a basso impatto ambientale, nella direzione di un turismo ecosostenibile.

Nonostante la recessione economica e un futuro incerto per il turismo balneare (per effetto della direttiva Bolkestein) Luca Zaccheroni è riuscito a creare una struttura perfettamente funzionante, con tutte le comodità, per soddisfare non solo le esigenze dei giovani, ma anche delle famiglie con bambini.

Con la seguente motivazione: a Claudio Novello del Bagno 69 di Cesenatico che, nonostante l'incertezza del periodo in cui versa il turismo balneare (per effetto della direttiva Bolkestein), ha dimostrato coraggio investendo risorse, demolendo e ricostruendo per intero lo stabilimento.

Ha adottato scelte progettuali volte a sostenere un turismo ecosostenibile, impiegando materiali e introducendo servizi e strutture a basso impatto ambientale, recependo totalmente le linee guida contenute nel piano spiaggia. Attraverso l'accorpamento delle licenze di due stabilimenti balneari e relativi servizi è riuscito a creare una struttura perfettamente funzionante, con tutte le comodità, per soddisfare non solo le esigenze dei giovani, ma in particolare delle famiglie con bambini.

  

  

Per la Provincia di Rimini vince il premio: Luca Renzi, dell'Hotel Aqua di Rimini Marina Centro.

 

Con la seguente motivazione: per aver creato, da una hotel in condizioni indecorose che stava aperta circa 100 giorni l'anno con la media di c.a. 14 dipendenti, l' Aqua Hotel un hotel 4 stelle superior con 96 camere di cui 4 suite, 2 sale congessi ristorante. Il tutto in un ottica moderna e funzionale,  un hotel all'avanguardia con 42 dipendenti nel periodo estivo e più di venti nel periodo invernale, con una gestione dinamica attenta e

proiettata al futuro.

 

 

2° sezione:

L'aggregazione di impresa della Riviera che meglio rappresenta i concetti propri di un sistema aggregato sul territorio, sviluppando un prodotto innovativo e valorizzando elementi quali l'identità, l'accoglienza e lo spirito imprenditoriale;

Per la Provincia di Ferrara vince il premio: Vear  Hausing di Lido delle Nazioni

 

Con la seguente motivazione: per aver saputo integrare il prodotto balneare in una logica di sistema con i prodotti che possono contraddistinguere e completare l'offerta della costa Ferrarese: cicloturismo, turismo fluviale e birdwatching nel Parco del Delta del Po, favorendo la destagionalizzazione e completando l'offerta complessiva.

  

Per la Provincia di Ravenna vince il premio: Consorzio Cervia Bike

 

Con la seguente motivazione: Il consorzio rappresenta nel nostro territorio,  il primo e unico punto di riferimento a livello locale per gli appassionati di bicicletta. Grazie allo spirito imprenditoriale che caratterizza la collaborazione tra qualificate strutture di ospitalità e un'organizzazione di eventi di consolidata esperienza, è nato un prodotto innovativo, in linea con le nuove tendenze in campo turistico e rappresentativo dell'accoglienza che distingue il territorio.

  

Per la Provincia di Forlì-Cesena vince il premio: Consorzio Romagna Gaia e Mia

  

Con la seguente motivazione: Si ritiene importante e fondamentale la potenzialità del Club di Prodotto Gaia e Mia di costruire e promo-commercializzare, anche attraverso strumenti innovativi, come un cartone animato, proposte di vacanza rivolte alla famiglie con bambini, facendo conoscere e promuovere le bellezze del territorio romagnolo.

Tale attività sottende infatti, oltre che un grande amore per la propria terra, un forte impegno nel costruire collaborazioni con operatori pubblici e privati ispirati dallo stesso senso di appartenenza, unendo in un unico obiettivo le varie aree turistiche.

 

Per la Provincia di Rimini vince il premio: Consorzio Active Hotels di Bellaria

 

Con la seguente motivazione: Per aver coniugato al meglio le identità e i valori del nostro territorio in un encomiabile mix: qualità, innovazione, enogastronomia, divertimento e vacanza attiva, all'insegna del vero valore aggiunto che permette alle nostre imprese di restare sempre sul mercato: la capacità di aggregarsi e di fare squadra. Il club di prodotto Active hotels ha inoltre avuto l'intuizione di inserirsi in un segmento di domanda sempre vitale, quale quello del turismo sportivo, che, attraverso un calibrato calendario di eventi permette di orientarsi al cliente anche in stagioni difficili.

  

IL primo premio speciale sarà assegnato ai Campionati Mondiali di Beach Tennis di Marina di Ravenna, l'evento di Riviera Beach Games 2010 che ha portato più presenze e ottimo livello di internazionalizzazione.

Verranno inoltre consegnati altri due premi speciali per l'edizione 2010 della Notte Rosa, ad Andrea Corsini, Presidente dell'Unione di Prodotto Costa e all'Assessore al turismo della Provincia di Rimini Fabio Galli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -