Rimini, al Sigep il 24 gennaio un "Caffè scientifico" sul gelato come alimento

Rimini, al Sigep il 24 gennaio un "Caffè scientifico" sul gelato come alimento

RIMINI - Lunedì 24 gennaio alle ore 14.30 presso la Sala Diotallevi 2 di Rimini Fiera, nell'ambito della XXXII edizione del Sigep, si terrà un "Caffè scientifico" per tecnici di gelateria, istruttori fitness, dietisti, addetti alle cure estetiche, responsabili mense aziendali e aziende di settore organizzato da CNA Rimini insieme al Polo Scientifico Didattico di Rimini, in collaborazione con Rimini Fiera, parte del progetto "Il gelato artigianale entra in Università".

 

All'incontro parteciperanno Giorgio Cantelli Forti, Presidente Polo Scientifico Didattico di Rimini, Università di Bologna; Silvana Hrelia, Facoltà di Farmacia, Biochimica della nutrizione, Università di Bologna; Mario Mazzocchi, Facoltà di Scienze Statistiche, Analisi del consumatore, Università di Bologna; Giovanni Bucci, CNA Alimentare provincia di Rimini; Patrizia Cecchi, Responsabile Business Unit 1 - Rimini Fiera. Modera Mirella Falconi, Facoltà di Farmacia, coordinatore attività culturali Polo Scientifico didattico di Rimini. Nel corso del "Caffè scientifico" il dott. Alessandro Filippini, Presidente Phenbiox S.r.l. e Ivano Zucchi di Romana group partendo dalla case history della Gelateria La Romana, illustreranno la loro esperienza di ricerca universitaria applicata al gelato artigianale e alla cosmesi.

 

Il Caffè scientifico "Il valore nutrizionale del gelato: salute, non solo gusto!" vuol fare il punto, attraverso autorevoli interventi, sul gelato artigianale come alimento da inserire a pieno titolo nella "dieta" mediterranea, valorizzando un prodotto in cui materie prime di qualità provenienti dal territorio, freschezza e stagionalità sono gli ingredienti fondamentali per unire salute e gusto, benessere e forma fisica. Il gelato artigianale per i suoi ingredienti, il giusto equilibrio dei nutrienti, la digeribilità e la maestria e l'aggiornamento continuo dei gelatieri va ormai pensato come un alimento dolce alleato di una corretta ed equilibrata alimentazione quotidiana, adatta ad ogni età. Saranno illustrate ricerche relative alle preferenze e agli stili di consumo propri dei diversi target di popolazione, analizzate le attese e le convinzioni culturali con le quali interagire per promuovere il gelato artigianale come valida alternativa - soprattutto d'estate - ad altri alimenti, proposti percorsi accademici di formazione dei gelatieri, incentrati sia sulle tematiche afferenti la biochimica degli alimenti, sia sulle aree gestionali.

 

Una nuova e innovativa frontiera per le gelaterie artigianali è l'oggetto del contributo di Phenbiox S.r.l. e di "La Romana", un'esperienza sul nostro territorio che coniuga la produzione del gelato artigianale alla nutriceutica, disciplina innovativa che studia gli alimenti che svolgono una funzione benefica per la salute, aiutando a mantenere l'equilibrio nell'organismo. La gelateria Romana insieme alla società Phenbiox S.r.l., che nasce all'interno del Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali dell'Università di Bologna, ha intrapreso da tempo un percorso di innovazione legato alla possibilità di arricchire con Principi Attivi estratti con una tecnologia "green" da materie prime provenienti da agricoltura biologica o dai Presidi Slow Food® alcuni gusti di gelato, cinque dei quali sono stati presentati in prima assoluta al Salone del Gusto 2010 di Torino. Un prodotto che riesce a coniugare la bontà, tipicità e genuinità del gelato artigianale con alcune peculiari caratteristiche funzionali - antiossidanti e prebiotiche - rese disponibili con l'utilizzo di tecnologie all'avanguardia a basso impatto ambientale. Gli stessi principi attivi ottenuti da coprodotti derivanti da alcune eccellenze alimentari Italiane e presidi Slow Food® trovano applicazione anche nella linea cosmetica IOMIAMO food for body, un marchio e progetto di ricerca scientifica e industriale di titolarità esclusiva di Ecoarca srl, la cui ricerca è sviluppata dall'Università di Bologna - Dipartimento di Chimica Industriale, e Phenbiox srl. La sperimentazione nel settore è realizzata con la partnership del Gruppo La Romana.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un primo step per il progetto biennale "Il gelato artigianale entra in Università", che si articola in quattro aree tematiche (Turismo e gelato artigianale; Nutriceutica e gelato artigianale; Responsabilità sociale d'impresa e gelato artigianale; Formazione e gelato artigianale), ciascuna delle quali, a sua volta, prevede specifici sottoprogetti. L'innovazione che si intende promuovere in collaborazione con l'Università riguarda infatti la ricerca, la promozione, il marketing, la formazione. Più dettagliatamente, la definizione di un percorso metodologico per la creazione di "gusti del territorio" e l'individuazione di "itinerari" tematici attraverso il gelato artigianale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -