Rimini: al teatro Novelli "Cyrano de Bergerac"

Rimini: al teatro Novelli "Cyrano de Bergerac"

RIMINI - Il Teatro Ermete Novelli di Rimini (via Cappellini, 3) ospita da domenica 14 a lunedì 16 febbraio 2010 (ore 21, in abbonamento Turni A, B e C) Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand con Massimo Popolizio e con Viola Pornaro, Luca Bastianello, Dario Cantarelli, Stefano Alessandroni, Giovanni Battaglia, Andrea Gherpelli, Marco Maccieri, Carlotta Viscovo, Elisabetta Piccolomini, Luca Campanella, Mauro Santopietro, Roberto Baldassari, Simone Ciampi, Flavio Francucci e Davide Lora per la regia di Daniele Abbado.

 

Le scene e costumi sono di Graziano Gregori, i costumi di Carla Teti, il suono di Hubert Westkemper, le luci di Angelo Linzalata e le coreografie di Simona Bucci.

 

Commedia di Edmondo Rostand di fine Ottocento, Cyrano de Bergerac narra la storia rocambolesca di Savinien Cyrano de Bergerac, poeta e libero pensatore realmente vissuto nella Francia del XVII secolo, figura utilizzata per raccontare l'amore impossibile e segreto di Cyrano, straordinario spadaccino dotato di un naso diventato celebre, per la cugina Rossana.

La giovane è infatti innamorata di Cristiano, bello ma poco raffinato: a lui Cyrano, in un patto quasi metafistofelico, presterà le proprie arti poetiche e oratorie per conquistare Rossana, dando vita ad un particolare triangolo amoroso che si protrarrà fino alle ultime righe del lavoro. Soltanto in punto di morte Cyrano troverà il coraggio di uscire da un'ombra durata quindici anni, per svelarsi finalmente a Rossana.

 

Rostand, unisce sapientemente forza intellettuale e stravaganze di comportamento del Cyrano originale - "rimatore, spadaccino, scienziato, musicista" - alla prestanza fisica della sua creatura, creando così un  personaggio esagerato, ironico, travolgente, idealista e poco accorto uomo di mondo, nemico di qualsiasi ipocrisia e bassezza umana. Al tempo stesso, un essere coraggioso che soffre a causa del suo naso deforme, sorta di ode a tutti coloro che la società estromette perché non rispondenti ai canoni in voga.

 

Affidata all'interpretazione di Massimo Popolizio, attore sensibile e poliedrico, due volte Premio Ubu come migliore interprete, insieme a un numeroso cast, Cyrano de Bergerac torna nei principali teatri italiani con un nuovo allestimento per il Teatro di Roma firmato da Daniele Abbado, ecclettico regista in grado di spaziare dal teatro musicale alla regia video sino al teatro di ricerca.

Prevendita: al Teatro Ermete Novelli (tel. 0541/24152) da lunedì a sabato dalle ore 10 alle ore 14

Nei giorni degli spettacoli la biglietteria del teatro apre alle ore 19.30.

 

Per informazioni: Istituzione Musica Teatro Eventi tel. 0541/704292 - 704293 www.teatroermetenovelli.it

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -