Rimini: Api e Centro servizi, una nuova partnership per le imprese

Rimini: Api e Centro servizi, una nuova partnership per le imprese

RIMINI - API Rimini ha avviato in queste settimane una nuova partnership strategica nell'ambito della formazione professionale e della consulenza aziendale con il Centro Servizi P.M.I.

 

Centro Servizi P.M.I è, dal 1982, l'ente di formazione e consulenza delle Associazioni Piccole e Medie Industrie (sistema Confapi) dell'Emilia Romagna con sedi a Reggio Emilia, Parma, Modena, Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna e, ora, anche a Rimini. 

 

A tal proposito, in questi giorni è stato inviato a circa duemila imprese della nostra Provincia  il Catalogo Corsi Attività Formative a mercato 2009 Centro Servizi PMI, dove si possono trovare proposte di qualità e soprattutto risposte efficienti ed efficaci alle  esigenze di crescita e sviluppo imprenditoriale.

 

 

Per il Direttore di API Rimini Alessandro Rapone si tratta di "un segnale forte e preciso che come Associazione vogliamo dare agli imprenditori del nostro ricco ed articolato sistema di Imprese.

La difficile crisi economica in atto, che tocca in modo differenziato ma comunque pesante tutte le aziende, è inevitabilmente motivo di grande preoccupazione, ma al tempo stesso occorre fare leva sulla lucidità dei tanti imprenditori più lungimiranti che vogliono continuare a credere nel proprio lavoro e investire sulle Risorse Umane, le quali costituiscono il valore principale delle imprese stesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mantenere alta l'attenzione su concetti strategici come pianificazione finanziaria, internazionalizzazione, innovazione tecnologica, marketing e gestione risorse umane, significherà senz'altro poter disporre di un'organizzazione aziendale più pronta e reattiva, cioè capace di cavalcare l'onda della ripresa economica quando il ciclo critico si sarà esaurito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -