Rimini: arrestata per droga. ''Ricorro alla marijuana per combattere tumore''

Rimini: arrestata per droga. ''Ricorro alla marijuana per combattere tumore''

Rimini: arrestata per droga. ''Ricorro alla marijuana per combattere tumore''

RIMINI - E' stata arrestata assieme al proprio compagno martedì sera dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Rimini, con la collaborazione del personale del nucleo ambientale della locale Polizia Municipale per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di stupefacenti in concorso. La donna, davanti al giudice, ha precisato che la marijuana trovata in casa serve per attenuare il dolore causatagli da un tumore.

 

Alla fine i due, senza precedenti con la giustizia, hanno patteggiato la pena (sospesa) di nove mesi di reclusione per mettere subito la parola fine a questa vicenda. La coppia, assistita dall'avvocato Gisella Caltavuturo, è finita in manette nel corso di un mirato servizio antidroga dei Carabinieri. I militari hanno notato, nel cortile dell'abitazione della donna, alcune piante apparentemente simili a quelle di marijuana.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'immediata perquisizioni domiciliare ha permesso di sorprendere l'uomo mentre le stava innaffiando. Complessivamente sono state sequestrate undici piante di marijuana; 8 grammi di foglie essiccate di marijuana; 0,8 grammi di hashish, materiale vario per il confezionamento dello stupefacente, nonché la somma contante di 2.800 euro ritenuta provento di spaccio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -